“le” trans, non “i” trans…è come quel tirchio di un ebreo. Esattamente uguale.

3 gennaio 2012 § 3 commenti

Ma al Corriere della Sera potrebbero imparare a dire le persone trans o le trans al femminile?

Possibile che ogni volta le persone trans debbano subire una doppia violenza anche nel loro essere raccontate? Tra l’altro questo è un caso di ridondanza sostanziale. Si racconta un’offesa offendendo. Pura ignoranza.

La frase “I trans” appare attualmente in home page. E’ come se si scrivesse: Quel grassone si incazza perché gli danno del ciccione.” Oppure: “Quel tirchio di un ebreo si incazza perché gli danno del tirchio.” Insomma volete provare a pensare a quello che scrivete?

Politici trasparenti (cominciare a prendere nota)

3 gennaio 2012 § 1 commento

Il gruppo relativamente piu’ ‘trasparente’ al 2010 e’ stato quello del Pd, con 22 deputati (su 206) che hanno reso pubblici di propri dati patrimoniali. Sono Giovanni Bachelet, Marco Beltrandi, Rita Bernardini, Francesco Boccia, Sandro Brandolini, Renzo Carella, Emilia De Biasi, Rosa De Pasquale, Maria Letizia De Torre, Roberto Giachetti, Oriano Giovannelli, Gero Grassi, Stefano Graziano, Matteo Mecacci, Delia Murer, Alessandro Naccarato, Ermete Realacci, Simonetta Rubinato, Marilena Samperi, Marina Sereni, Roberto Zaccaria e Angelo Zucchi.

Il resto lo trovate qui.

Renzi sul matrimonio gay.

3 gennaio 2012 § 6 commenti

Passi da gigante.

Dobbiamo solo arrivare a discutere noi con lui e pensare in pensione i vari Giuliano Amato, Massimo D’Alema e Rosy Bindi che hanno un gran terrore di parlare di queste cose.

Almeno su questo, il futuro fa ben sperare. Se ce lo fanno arrivare…perché qua si rischia che il prossimo governo sia di nuovo una versione da ospizio.

p.s.  Per chiarire alla folla di untori o incensatori di cui il Paese è pieno: io giudico un fatto e dico a Matteo bravo su quel fatto. Poi se nel 15-18 aveva il naso storto e quindi fa schifo qualsiasi cosa dice questo metodo politico totalitario lo lascio a voi. Per me non è un mito e non è uno schifo. Lo giudico volta per volta. Punto.

Libera ancora sotto attacco nel sud del Lazio.

3 gennaio 2012 § Lascia un commento

MAFIA: PD, SOLIDALI CON ‘LIBERA’; SEMPRE A FIANCO DELLA LEGALITA’
 (AGI) – Roma, 3 gen. – “Siamo solidali con Libera e con tutti gli amici che, nel Sud Pontino, si oppongono alle infiltrazioni malavitose”. Lo dichiarano, inuna nota congiunta, gli esponenti del Partito democratico Cristiana Alicata, Alessandra Arena, Lorella Attanasio, Giovanni Bachelet, Anna Maria Bilancia, Francesco Como, Giovanni Costa, Luigi de Santis, Cosmo di Perna, Nello Ialongo, Fabio Luciani, Mimma Nuzzo, Gian Marco Proietti, Nazzareno Ranaldi, Ernesto Schiano, Raffaele Vallefuoco, Raffaele Viglianti, Nicoletta Zuliani. “Apprendiamo con molta preoccupazione”, aggiungono gli esponenti democratici, “la notizia di un altro atto di intimidazione consumato in provincia di Latina ai danni di Libera. A poche settimane dal raid che ha devastato il Villaggio della Legalita’ a Borgo Sabotino, ieri notte ignoti hanno danneggiato la sede di Sabaudia dell’associazione antimafia fondata da Don Luigi Ciotti. La provincia di Latina – continuano – e’ purtroppo diventata terreno fertile per le associazioni criminali: indagini, sentenze della magistratura e rapporti della Commissione Antimafia suggeriscono che le cosche hanno gia’ conquistato interi settori, mettendo le mani su attivita’ economiche molto redditizie”. E, concludono: “Saremo
sempre al fianco di chi presta il proprio impegno nel diffondere la cultura della legalita’ e nel sostenere i cittadini onesti che trovano il coraggio di denunciare l’usura, i racket e la criminalita’ organizzata, che anche nel sud del Lazio hanno ormai superato il livello di guardia. Coscienti che la politica ha responsabilita’ primarie nel promuovere la legalita’ e lo sviluppo di un territorio, continueremo a fare la nostra parte nelle istituzioni e nel Partito democratico”.
 

Dove sono?

Stai visualizzando gli archivi per martedì, gennaio 3rd, 2012 su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 9.140 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: