Isteresi Magnetica

 

350px-b-h_loop

L’isteresi: è la caratteristica di un sistema di reagire in ritardo alle sollecitazioni applicate e in dipendenza dello stato precedente. 

In particolare quando un campo magnetico inducente (H) viene applicato ad un materiale ferromagnetico, si ha una sorta di memorizzazione. Se si aumenta il campo inducente fino ad un valore di saturazione della Densità del flusso magnetico (B) e poi lo si porta a zero, si ottiene che il materiale presenta una densità di flusso permanente in assenza di induzione, ovvero rimane magnetizzato. Invertendo la direzione del campo, il campo indotto residuo contrasta il campo inducente e per un preciso valore di H, detto campo coercitivo, la densità di flusso è nulla. Superato questo punto il flusso inizia a salire nella direzione del campo inducente fino a giungere a saturazione. Ripercorrendo il ciclo in senso opposto il fenomeno si manifesta specularmente. La magnetizzazione residua o rimanenza può essere un problema perché per esempio mantiene attratta l’ancora di un relè al cessare del segnale di comando. È possibile comunque eliminare questa magnetizzazione residua, portando il materiale magnetizzato alla temperatura di Curie, alla quale si distrugge l’ordine ferromagnetico negli spin elettronici.

L’isteresi è anche una delle cause di dissipazione di energia nei trasformatori.

Il 10 dicembre…appunto.

La solita intollerabile, insostenibile, medievale, reazionaria, pericolosa, pseudofascista  ingerenza teocratica…i diritti sono radicati in Dio…non nello Stato o nell’Uomo.

Roberspierre, Diderot, Washington, Sofocle, Nietzche, Erasmo, Giordano Bruno, Kant e lascio riposare Marx….dove siete? Possibile che non ci sia più speranza di un nuovo umanesimo…oppure soltanto di una nuova umanità. Magari davvero solamente cristiana.

La cosa scandalosa è vedere questa becera notizia degna di una setta satanica in prima pagina. E il silenzio della politica e dei cosiddetti intellettuali.

Nuvole e Canoe

[Da Dead Man – Jim Jarmush]

“Look out the window. And doesn’t this remind you of when you were in the boat? And then later that night, you were lying looking up at the ceiling, and the water in your head, was not dissimilar from the landscape, and you think to yourself, «Why is it that the landscape is moving, but the boat is still?»”

 train

“- Who are you travelling with?
– I’m with Nobody.
– Where are you headed?
– I don’t know.
– Would you give me some tobacco?
– I would if I had some.”
“- You cannot stop the clouds by the building of a ship.
– What? What did you say? You know, I’ve had it up to here with this Indian malarkey. I haven’t understood a single word you’ve said since I met you, not one single word.
– Are you sure you have no tobacco?”
“-I will take you to the bridge made of waters. The mirror. Then you will be taken up to the next level of the world. The place where William Blake is from. Where his spirit belongs. I must make sure that you pass back through the mirror at the place where the sea meets the sky. …
I prepared your canoe with cedar boughs. It’s time for you to leave now, William Blake. Time for you to go back to where you came from.
– You mean Cleveland?
– Back to the place where all the spirits came from. And where all the spirits return. This world will no longer concern you.
– I found some tobacco.
– The tobacco is for your voyage, William Blake.
– Nobody. I don’t smoke.”