I Piombini al Lingotto abbiano il coraggio di andare fino in fondo.


Leggo sui giornali che l’incontro al Lingotto dei “piombini” cioè, noi, tutti noi che vogliamo un PD coraggioso, sarebbe voluto dalle correnti prodiane e veltroniane.

E’ evidente che la vittoria di Debora Serracchiani, invece di essere compresa, è in pericolo.

L’incontro di Piombino, dove i “piombini” sono nati è stato un incontro della corrente delle correnti. Cioè del PD, per capirci.

So che a qualcuno questo possa dare fastidio, ma è così. Ficcatevi in testa che non abbiamo referenti. E chi ne ha NON venga a Torino. Rimanga a fare la sua politica “piccola”.

Noi non abbiamo passato. Abbiamo solo futuro e il futuro siamo noi. E non lo dico per età anagrafica. Lo dico perché in quel progetto c’è chi ha un ‘idea di Paese. Non un’idea di partito. E quel qualcuno può avere anche 80 anni.

C’è un solo referente politico per chi il 27 sarà a Torino.

L’Italia. La crisi economica, le città insicure, la parità di genere, i diritti per tutti e tutte. Chi non ha in testa questo a Torino non venga. Non venga per farsi fotografare insieme a Debora.

Al lingotto deve uscire un’idea. Da quest’idea di Paese un’idea di partito. E se tra tutti coloro che si candidano a segretario questa idea non avrà spazio, allora i “piombini” (cioè il PD pulito, si intenda bene) abbiano il coraggio di esprimere una candidatura, che lo si dica apertamente. Se vogliamo governare l’Italia perché vogliamo un altro Paese, serve un altro partito, un partito che vinca. E per avere un partito che vinca bisogna avere un segretario che incarni quell’idea.

Se non avete in testa questo e venite a fare vetrina: non venite al Lingotto. Ripeto: non venite.

Non vedo perché questo partito debba ancora e di nuovo tirare a campare fino alla prossima sconfitta e non possa puntare su un rinnovamento radicale. Che passi, perché no, anche per una segretaria donna. O giovane. Insomma per qualcuno di energico, qualcuno a cui il futuro appartiene. Ora. Subito. Non tra dieci anni.

10 pensieri riguardo “I Piombini al Lingotto abbiano il coraggio di andare fino in fondo.

  1. Ciao Cristiana,
    io sono d’accordo, e spero di riuscire a esserci. Però mi permetto di osservare che non si capisce bene che si farà al Lingotto… si dirà il PD che vogliamo? Si dirà il Congresso che vogliamo? Si dirà il leader che vogliamo?
    Sono questioni che si sovrappongono ovunque, e forse per questo non riesco ad avere un’idea precisa di cosa si farà…

    "Mi piace"

  2. Concordo e visto che non potrò essere “fisicamente” a Torino cercherò di esserci con un contributo scritto!

    Cerchiamo di raccogliere le nostre idee… e dovremmo farlo chiedendo hai nostri “ex” leader di seguirci!!!

    "Mi piace"

  3. buttiamo il cuore oltre l’ ostacolo, la vera sfida non è la nomenclatura del partito, non è Berlusca, ma è essere preparati a governare con competenza e onestà. Coraggio quarantenni!!!!

    "Mi piace"

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...