Solitudini democratiche

Chiamparino non si è candidato perchè si è sentito abbandonato dal partito e chi conosce bene le dinamiche sa, che in questa intervista, ha detto delle cose sacrosante.

Debora Serracchiani, oggi, è stata sotto il fuoco di molti (che non vedevano l’ora). Ha sbagliato a mettere in mezzo la simpatia (voleva dare dell’antipatico -luogo comune noto a tutti – a D’Alema, ma ha finito per dare del simpatico a Franceschini). Sbaglia perchè crede davvero che Franceschini potrà essere lineare tra lei e Fioroni. E infatti penosetto il suo intervento sul Messagero, in cui parla di laicità, ma come al solito niente che definisca la laicità.

Ed io, e i piombini e un bel pezzo di Partito in cerca d’autore, continuiamo a sognare. Io lo faccio qui. In attesa che Marino sciolga la riserva.

A Debora vorrei comunque mandare un abbraccio. Con lei, di certo, ci re-incontreremo di nuovo.

E se domani…

4926_1163042831996_1105606598_30489876_19145_n