Sempre su Tunisia ed Egitto.


Non so.

Vi siete tutti affrettati a segnalarmi video e foto dove si vedono le donne che partecipano alla rivoluzione perché a me sembrava una rivoluzione maschile.

Poi qualcuno mi ha ricordato che in Iran, le donne, ad abbattere la rivoluzione c’erano. E sappiamo come è andata e da quanto dura.

Poi leggo che il dittatore islamico esiliato torna in Tunisia e viene accolto da migliaia di persone.

Poi leggo che in Egitto i Fratelli Mussulmani tirano le fila.

Oggi ho chiesto al mio guru di politica internazionale e lui mi ha spedito questa guida su quanto sta accadendo in Egitto.

Sarà.

Ma aver piazzato in punti strategici dei dittatori filo-occidentali buoni in politica internazionali, ma piazzati lì per decenni, forse non è stata una buona idea. O meglio. Forse lo era, all’epoca. Poi si doveva importare il nostro prodotto più bello: la democrazia (quella roba che ci vantiamo di importare, ma che alla fine il petrolio e i diamanti e il gas ed eccetera eccetera).

Quindi adesso che succede?

La crisi c’è. Anche là. Probabilmente più dura e meno governata.

Sollevare un popolo è semplice. Ma per fare cosa poi?

Dice il guru che le mie perplessità sono quelle del mondo. Ma questa cosa non mi consola nemmeno un po’ ed anzi…io speravo così tanto che il processo sarebbe stato inverso in Medio Oriente.

E invece…

e chissà perché questa cosa mi lancia preoccupazioni funeste anche per l’occidente. Chissà perché.

2 pensieri riguardo “Sempre su Tunisia ed Egitto.

  1. sei giustamente preoccupata dal momento che ci sono ampi margini per pensare che la barriera al dilagare del fondamentalismo islamico (leggasi terrorismo) costituita dai dittatori laici (ma pur sempre dittatori) protetti dalle democrazie occidentali stia crollando.
    Non bastano Twitter, Facebook o i video girato con il cellulare per creare una democrazia in quei paesi (in realtà nemmeno qua in occidente da noi); la situazione è molto molto molto simile ad un vaso di pandora che si va scoperchiando e che in molti precedenti (Iran, Iraq…) ha portato solo a guai per tutti quanti, occidente compreso.
    Se l’Europa non si sbriga a muoversi corre il serio rischio di ritrovarsi i talebani a poche decine di km dalle sponde siciliane….e poi si ride davvero…

    Mi piace

  2. Cri, forse puoi consolarti leggendo questa bella intervista: http://crisis.blogosfere.it/2011/02/egitto-intervista-allesperta-per-passione.html dove ci sono cose molto interessanti sulle donne e solo l’affermazione che Israele sotiene Mubarak è un po’ sballata (proprio oggi perfino Bibi parla di processo positivo verso la democrazia in Egitto, forse perché si è accorto che anche i palestinesi potrebbero ribellarsi ad Hamas)

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...