Europride 2011.

Sarà a Roma.

Il sito è on-line.

E come cittadina lesbica della mia città mi sono messa a disposizione come volontaria. Anche voi potete farlo qui.

Se ci fosse da tagliare la porchetta, ho delle ottime referenze democratiche.

No. Non mi va di entrare in nessuna dinamica tra associazioni (per i pochi che ne sapranno qualcosa).

C’è l’Europride a Roma e sarebbe cosa buona giusta che ognuno di noi faccia del suo. Anche bassa manovalanza. Perché fa comunità. Fa famiglia. Fa unione. Ed è ciò che serve a Roma e all’Italia.