D’Alema stai..ehm…zitto.

No, D’Alema, non ci serve l’alleanza con FLI. E manco quella con il Terzo Polo. Sei partitocratico-deviato. L’alleanza si fa con gli elettori che a loro volta danno il voto a dei progetti. Esci dal principio della fedeltà elettorale e del clientelismo. La dobbiamo cambiare questa cosa. Programma buono – elettori con noi – vincere e governare. Ripeti con me. Forza.

Verrai a trovarmi d’inverno – la recensione folle di Alessandro Gilioli

L’altra sera in una libreria di Roma abbiamo presentato il libro di Cristiana Alicata, “Verrai a trovarmi d’inverno”. Siccome ‘sta disgraziata mi ha vietato di dire come va a finire la storia, mi sono inventato una serie di minirecensioni criptiche. Qui le regalo volentieri a lei, ai suoi amici e a tutti coloro che magari sarnno incuriositi dal libro.

Giovane chirurga lesbica va a sbattere in moto contro un muro. Da quel momento la sua vita cambia, prima in peggio poi in meglio. Finale a sorpresa.

Ristoratore del Testaccio porta un terrorista a Parigi con un amico. Da quel giorno si scatenano eventi imprevisti. Che avranno ripercussioni oltre la sua generazione.

Nuotatrice romana ha dei problemi relativi alla sua sessualità. Poi però scopre il lato meno noto del padre. Intrecci familiari complicati e affettuosi in una Roma mangereccia.

Pantelleria è isola nota ai più per i capperi, ma se ci si va dopo una delusione d’amorepuò riservare scoperte esistenziali. Ma questa non è una guida turistica.

Anestesista timido ruba la fianzata alla sorrellastra. Però alla fine si scopre che è meglio così perché nella vita bisogna diventare adulti.

Via Ambadarm, a Roma, è pericolosa da percorrere in moto. Ma c’è di buono che lì vicino c’è il San Giovanni. Dove di notte si ricevono misteriose visite.

Se vuoi bene a qualcuno, quale che siano il tuo genere e la tua età, l’andrai a trovare anche in un posto brullo e inospitale. Ma se gli vuoi bene davvero, ci andrai d’inverno.

di Alessandro Gilioli aka Piovono le Rane.

Verrai a trovarmi d’inverno – al Salone del Libro di Torino

Sabato alle 18 al Salone del Libro in via Nizza 280 (Lingotto) presenterò il mio secondo romanzo “Verrai a trovarmi d’inverno” con il sindaco Sergio Chiamparino e Silvia Garbarino de “La Stampa”.

Per caso il Salone del Libro piomba su Torino proprio durante il cambio di testimone del primo cittadino e nel sabato di silenzio elettorale.

Sergio Chiamparino sarà accanto a me a presentare il mio secondo romanzo. Sono personalmente orgogliosa che una delle ultime cose che farà da sindaco sarà presentare un libro che ho scelto di dedicare alla nostra comunità.

Ritengo che sarebbe un’occasione molto bella per la città e la comunità LGBT torinese poterlo venire a salutare e ringraziare di persona, proprio in un giorno in cui avremo l’uomo e non il politico.

Palermo: veglia contro l’omofobia. Stasera.

Ricordo ai palermitani che la Veglia control’omofobia si terrà comunque stasera davanti alla Chiesa di Santa Lucia. La mia famiglia (la parte credente) ci sarà e fa parte di una delle comunità promotrice. E ci sarà anche il mio amico parroco.

Qui trovate il comunicato delle comunità promotrici.