Il ritorno dei venditori di nulla e degli immobilizzati.


Mentre negli Stati Uniti Santorum parla con Dio (clinicamente è una psicosi, qualcuno glielo dica), Alfano si spara le poche cartucce del solito repertorio, affermando che se vince l’alleanza Bersani, Vendola, Di Pietro ci sarà una deriva zapaterista e ci saranno le nozze gay.

Insomma i venditori di nulla stanno per tornare con il solito condimento clericale di ispirazione putiniana e machista.

Fossi Alfano starei zitto, ricordando che la loro idea di famiglia è stata in questi anni un brutto inciucio tra il Bunga Bunga e le sparate di Giovanardi, e si è scaricato brutalmente solo sul corpo morto di Eluana Englaro.

Inoltre lo informiamo che, purtroppo, il PD non è ancora arrivato a tanto (magari!) e che forse, se ci arrivasse e infilasse le nozze gay, in un grande disegno di avanzamento della società italiana in senso europeo, loro apparirebbero per ciò che sono: dei maschi primitivi che declamano valori che nella notte divorano, una tribù ipocrita fondata sul malaffare e sulla difesa del più furbo, categoria che contiene un insieme ampio: dall’evasore fiscale al marito fedifrago che però la domenica sfila a messa con moglie e figli, passando per lo sfruttatore di minorenni, impalmate secondo alcuni, nei luoghi più fantasiosi e condivise spesso da tutta la combriccola.

Insomma appare evidente l’ennesima anomalia di questo Paese. Un centro destra clericale e machista che vende il nulla e segna voragini tra le proprie parole e le sue pratiche e un centro sinistra ancora pavido, ancora pauroso di scardinare una regola non detta, insomma immobilizzato.

Tutto questo non per governare, ma per vincere.

Ecco, ho il desiderio profondo di una classe politica che voglia governare e che anteponga questo desiderio alla vittoria. Spiccherebbe il senso dello Stato, del bene comune, sul senso della poltrona e del bene privato.

E concludo augurandomi che per fare stare zitto Alfano su questi punti basta dirgli: sì, lo faremo perché è giusto e faremo anche questo, questo e questo. Lo avremmo seppellito. Invece girare intorno alle sue parole come ha fatto Bersani, viene letto, ancora una volta come un tentennamento, una mancanza di coraggio. In politica, ora lo dovremmo sapere, il peggiore fianco che si può offrire, a prescindere dal tema in questione.

Un errore che costerà caro in termini di astensione.

14 pensieri riguardo “Il ritorno dei venditori di nulla e degli immobilizzati.

  1. Concordo, ma per il PD è ancora un sogno irrealizzabile.
    Peggio ha fatto la Finocchiaro con una replica di rara ruffianeria (dal cesto delle repliche quattrostagioni). I gay, manco a dirlo, sono stati omessi ad arte. Purtroppo se i cavernicoli clericali del Pdl possono essere così trancianti è perché i maschilisti (e le maschiliste) ipocriti del Pd condannano i modi ma non i contenuti.

    "Mi piace"

  2. Aggiornamento.
    La toppa è peggio del buco.

    «La famiglia fondata sul matrimonio ha la priorità, lo dice la costituzione», afferma Rosi Bindi. «Ma il Pd non ignorerà i diritti di tutti. Il matrimonio però è solo eterosessuale, è un punto molto fermo».

    Matrimonio solo etero e tra l’altro prioritario (i gay nelle gerarchie degli impegni mai presi sono sempre ultimi – manco a dirlo). Persino le dichiarazioni preDico erano più coraggiose.

    Quelli del PD che contano sono omofobi. Tocca citare il populista: anche stavolta, ancora di più Pd – l.

    "Mi piace"

    1. BASTA, che schifo, non posso piu`. Avete ucciso la sinistra. Siete un partito di democristiano. Sono assolutamente schifato, saro` contento solo quando il PD non esistera` piu` e tutte queste facce di merda (non mi viene in mente un appellativo piu` gentile) saranno fuori dalla politica per sempre!

      "Mi piace"

  3. Il nome “matrimonio” è solo un nome, guardiamo alla sostanza. Non sono d’accordo sul “matrimonio” che intende la Bindi come privilegiato dalla Costituzione. Cinicamente dico: si prenda tutto quello che si riesce in primo step, e poi si continui a lottare per ottenere il giusto. Alfano è semplicemente disgustoso, chi dice che è come la Bindi (comunque negativa per me) è in malafede.

    "Mi piace"

    1. Sempre a difendere i commenti omofobi della Bindi o (a suo tempo) della Binetti. Siamo sicuri che sia solo solidarietà di partito, Filippini?

      "Mi piace"

  4. Mia mamma mi ha insegnato questa semplice regola: prima di andare a criticare le case degli altri guarda alla propria!

    Prima di attaccare Alfano pensa al presidente del PD…

    "Mi piace"

  5. Il problema grosso, se posso permettermi, non è solo quello schifoso di Alfano, quella clericale della Bindi e quella fogna che è il PD. Il problema è che le parole di Alfano riscuoteranno un sacco di successo tra nonnine, fedeli di Padre Pio, madri e padri di famiglia e tutto quel vasto repertorio di umanità analfabeta che, se Tullio de Mauro ha ragione comprende i 2/3 del popolo italiano. Ma cosa volete aspettarvi da un paese dove quasi il 60% della popolazione è analfabeta di ritorno?
    Il vero problema è che gli italiani sono un popolo di merda, e i loro politici non sono altro che lo specchio i questa situazione.

    "Mi piace"

  6. Fa ridere il pseudo confronto dei venditori di nulla e degli immobilizzati!!!! E fa pure piangere. Purtroppo. Ma Piantiamola di ridurre tutto ai partiti. E’ troppo comodo.

    "Mi piace"

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...