Brindisi: una mesta riflessione

19 maggio 2012 § 1 Commento


Esco ora dall’ufficio. Sono senza parole per ciò che è successo a Brindisi. Le bombe sono solo l’atto criminale estremo di una mafia che ormai occupa ogni angolo del Paese. Nelle sale giochi, negli appalti, nella corruzione, nelle raccomandazioni. Salvare altre Melissa significa oggi stravolgere la cultura diffusa di un Paese. Ogni frase, ogni sit-in, ogni lacrima, ogni comizio, ogni parola altrimenti non servirà a nulla.

Tag:, ,

§ Una risposta a Brindisi: una mesta riflessione

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Brindisi: una mesta riflessione su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: