Pride Nazionale a Bologna stia vicino ai terremotati.

29 maggio 2012 § 2 commenti


Sono certa che il Comitato Bologna Pride ci sta pensando, ma è assolutamente importante che come comunità facciamo sentire ai terremotati tutta la nostra vicinanza. Fare un Pride, con carri in festa il 9 giugno, cioè tra meno di due settimane rischia di essere un’idiozia sovrumana.

Non ho un’idea particolare. Me ne vengono in mente alcune…annullare, sfilare senza carri e raccogliere fondi durante la parata, donare parte del ricavato di ogni festa gay della stagione dei Pride.

Di certo non basteranno parole simboliche: dobbiamo, secondo me, stravolgere il programma sia nella sostanza che nella forma.

Credo sia importante anche per il rapporto complesso che abbiamo con il Paese, può dimostrare che ne facciamo parte a pieno titolo (sembra una stupidaggine da dire, ma di certo sarebbe una grande prova che arriverebbe davvero a tutti anche a quelli che oggi non sanno ancora che non abbiamo le antenne verdi).

E sarebbe anche una bella prova di coraggio, quella che magari sul 2 giugno qualcuno non è riuscito ad avere, anche se penso che molti dei soldi del 2 giugno siano stati, ormai, già spesi.

Tag:, , ,

§ 2 risposte a Pride Nazionale a Bologna stia vicino ai terremotati.

  • Bert d'Arragon ha detto:

    Ci vuole normalità (quindi anche il pride!) e necessitano soldi, possibilmente direttamente da dare ai famigliari delle vittime e agli sfollati: il pride si svolge nella zona stessa del terremoto e forse si riesce a bypassare la macchina degli aiuti che comunque ha costi alti. Quindi sfilare, parlare di quanto successo, ricordare quanto tempo ci vuole n Italia per rimettersi in piedi per chi si è trovato nel mezzo di un disastro ed essere solidali più che solo esprimere solidarietà. E per questo, appunto, soldi raccolti duranet i pride vanno benissimo, altrimenti è duro ripartire!

    Mi piace

  • ilGrandeColibrì ha detto:

    Credo che agli organizzatori del Pride servano più proposte o sostegno che tiratine di orecchie generiche 🙂
    Sull’ipotesi di annullare, un riflessione razionale (Annullare il Pride di Bologna per il terremoto?) dovrebbe spingerci a non considerare questa ipotesi…

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Pride Nazionale a Bologna stia vicino ai terremotati. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: