La lezione antigay di Fioroni

12 giugno 2012 § 5 commenti


Oggi Fioroni ci ha dato una bellissima lezione su come si portano avanti le idee (anche sbagliate).

Lui ai gay non vuole dare nulla, nemmeno una leggina.

Questo noi dobbiamo chiedere TUTTO e qualsiasi compromesso è un favore, una resa, un cedimento.

I compromessi si fanno con i pesi delle posizioni in campo. Non in campagna elettorale, non prima.

 

Annunci

Tag:, , ,

§ 5 risposte a La lezione antigay di Fioroni

  • Meursault ha detto:

    Contateli e contatevi. Compattate i laici e uscitevene con una proposta unitaria che non vada in frantumi alla prima discussione parlamentare. Non ci sono solo i diritti gay sul tavolo, ma tutte le questioni etiche e quelle contributive. Prima o poi toccherà anche affrontare l’affare Ior e rimettere in discussione l’extraterritorialità vaticana. Così, ancora una volta, non siete credibili. Non è tollerabile che ci sia un clone della Binetti che spunta ogni volta che se ne va la precendente.

    Mi piace

  • Filippo Filippini ha detto:

    Essere più fioroniani di Fioroni non mi sembra una grandissima idea.

    Mi piace

  • Simone ha detto:

    Fioroni e´molto ma molto meglio della maggiornaza dei politcanti del PD che continua a tergiversare proponendo mercantaggaimenti vari alla faccia dei dirtti civili!
    Almeno lui ha il coraggio delle sue posizioni e per questo lo possiamo combattere a viso aperto con i lecchini cattocomunisti del PD non c’e’ speranza

    Mi piace

  • Meursault ha detto:

    Hanno picchiato Dario. L’ho già contattato. Sicuramente lo conosci.

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2012/06/14/news/ancora_aggressioni_e_violenza_verso_trans_e_coppia_di_lesbiche-37198906/

    Non dico niente, che è meglio.

    Mi piace

  • Nino ha detto:

    e comunque se il risultato di un anno di elucubrazioni sulle coppie omosessuali è il seguente:

    “Tale riconoscimento (nota:delle unioni omosessuali) dovrà avvenire secondo tecniche e modalità rispettose, da un lato, della posizione costituzionalmente rilevante della famiglia fondata sul matrimonio ai sensi dell’art. 29 Cost. e della giurisprudenza costituzionale che anche recentemente ne ha dato applicazione, dall’altro, dei diritti di ogni persona a realizzarsi all’interno delle formazioni sociali, che si declinano oggi in un orizzonte pluralistico secondo quanto espresso dalla Corte Costituzionale:”
    allora stiamo messi benissimo: posizione chiara e netta!!!

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La lezione antigay di Fioroni su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: