Bene Di Pietro sul matrimonio gay.

6 luglio 2012 § 2 commenti


Di Pietro presenta una proposta di legge sull’estensione del matrimonio che si va ad aggiungere tra quelle presentate da altri partiti a quella dei Radicali.

Molto bene.

La chiarezza fa pulizia (si è già dimesso un dirigente IDV contrario ai matrimoni gay a riprova che dentro IDV c’era anche tanta destra e ce ne è ancora, almeno questo è stato coerente).

E quanta ne servirebbe nel PD di pulizia, ma mica per fondamentalismo, chiariamoci: per avere almeno la chiarezza che su i temi che riguardano la libertà e la felicità di ogni singolo individuo, la sua socialità, il suo modo di relazionarsi e “produrre” energia vitale da immettere nel tessuto collettivo, il PD non può avere libertà di coscienza come per esempio sta accadendo a Milano sul Registro delle Unioni Civili.

p.s. a chi se lo sta chiedendo: io non entrerei mai nell’IDV di oggi. Plaudo alla loro posizione sul matrimonio perché ogni cosa che può migliorare la condizione della comunità omosessuale va sostenuta. Anche se provocatoria.

Il PD resta per me l’unica ed ultima spiaggia dell’agire politico dentro un partito. Lo sogno con dentro tutto il centro sinistra, come è noto. Più largo ma più chiaro. Più evoluto rispetto al secolo scorso. Meno chiuso. Lo sogno simile ad Ilda Curti, la mia candidata a sindaco a Torino che non si presentò, che oggi sull’Unità dice delle cose bellissime. Magari questo partito fosse più simile a lei ed ai tanti che dalla Sicilia alle Alpi sull’idea del matrimonio esteso e a tutti senza più giri di parole ci sono già, eccome.

Ma vabbè, mi ripeto. Lo so.

Annunci

Tag:, , , , , , ,

§ 2 risposte a Bene Di Pietro sul matrimonio gay.

  • simpaticatroia ha detto:

    La politica reale è sempre così’ lontana dalle idee! Senza contare che non abbiamo mai avuto una vera sinistra: per me che nei Settanta non c’ero, leggere i fumetti di Pazienza, il suo sguardo scanzonato al modo in cui si era “siinistri” a quei tempi, ridimensiona di molto le nostalgie di chi quei tempi racconta.
    D’altra parte, quello che più sconcerta, sono i poveri che difendono Marchionne, i poveri che difendono la pena di morte (di cui sono i soli probabili fruitori: non ricordo mai che un ricco sia stato condannato a morte), insomma, i poveri … fascisti.

    Mi piace

  • Meursault ha detto:

    Non solo non esiste il tuo partito ma per il 2013 non ce ne sarà manco l’ombra lontana.

    OT: Seguendo le gesta di meltiparaben si arriva ad un sito contenitore fondato, a detta sua, da lui e alcuni suoi amici. Amici di sinistra con opinioni come queste:

    http://libernazione.it/amici-gay-con-questo-snobismo-sul-calcio-non-fate-neanche-piu-ridere/

    E’ un piccolo compendio del tipico cretino di sinistra etero che alla fine potrebbe votare chiunque basta che non manchi il pallone e la patata.

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Bene Di Pietro sul matrimonio gay. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: