Metti l’UDC, togli l’UDC

3 agosto 2012 § 2 commenti


Se non ci fossero in gioco le terga delle generazioni future (e forse ancora anche la nostra se questi non fanno l’ennesimo pastrocchio) ci sarebbe da ridere per il livello di ridicolaggine che il centro sinistra sta raggiungendo.

I sondaggi ci danno la vittoria in tasca nel 2013 e solo un magheggio con la legge elettorale può consentire al PDL di non essere cancellato, e noi che facciamo?

Nell’ordine.

Tabacci (ex UDC ora API) partecipa alle primarie del centro sinistra….quindi Rutelli sta di nuovo con noi? E quando lo abbiamo deciso?

Vendola dice che l’UDC non fa parte della casa del centro sinistra (perifrasi politichese per dire che ci candidiamo PD + SEL, ma poi potremmo anche allearci con loro.

Di Pietro va da solo un po’ perché se lo merita con i suoi toni da leghista della prima ora, un po’ perché l’UDC non lo vuole, un po’ perché lo maltrattiamo.

Gli elettori di PD, SeL e IDV dice che sono incazzati e sono quelli (vi comunico) tra loro più simili e che governano non si sa più quanti comuni e ad andare separati gli sembra contro natura.

Insomma, dai, che ce la facciamo a perdere anche nel 2013, ancora un po’ di impegno. Daje.

Prendete un foglio. Scrivete 10 cose NON vaghe su lavoro, diritti, economia, ambiente e sviluppo…cose NON vaghe,  non cose su cui siamo tutti d’accordo. Cose chiare: contratto unico o flessibilità spinta (e vedrai che l’UDC lo fai fuori già così), uguaglianza delle coppie gay o strumentino giuridico (e vedrai che l’UDC lo fai fuori già così), nucleare o biomasse (e vedrai che l’UDC lo fai fuori già così), privatizzazione dell’acqua o rilancio delle aziende pubbliche (e vedrai che l’UDC lo fai fuori già così).

Non so. A me pare tutto lì, bello chiaro. Certo se ragioniamo con i numeri per vincere e non con le cose da fare per il Paese è tutto più difficile.

Uscire dalla gabbia dei numeri. Subito.

Annunci

Tag:, , , , , , ,

§ 2 risposte a Metti l’UDC, togli l’UDC

  • andrea melaschi ha detto:

    questo se la priorità della classe dirigente del PD fosse quella di vincere le elezioni…cosa che troppo spesso si da per scontata, ma che ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che così non è.

    Mi piace

    • Meursault ha detto:

      Quoto.
      Mi sembra che le priorità siano altre, tra le quali: mantenere questo stato di indeterminatezza per essere sempre pronti a patti bilaterali (mascotte del caso: i parenti Letta – e le dichiarazioni di Enrico), aprire la strada ad un lungo governo tecnico che metta al riparo l’interlocutore per antonomasia: la Chiesa, evitare il rinnovamento (o rottamazione) insistendo sul periodo di incertezza economica e sociale (incertezza quest’ultima indotta da un’alternativa seria, compatta e lineare).
      Insomma l’aristocrazia si prepara, l’intellighenzia prezzolata villeggia beata e i giovani di buona volontà trattano a ribasso il loro futuro. Noi trentenni eravamo la generazione che si avviava verso l’invisibilità. Eclissi compiuta.

      Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Metti l’UDC, togli l’UDC su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: