Milano vista da un romano

4 agosto 2012 § Lascia un commento


Un Walter Tocci in grande forma ci racconta Milano, vista da Roma e riporta la riflessione urbana dove l’avevamo lasciata prima dell’arrivo dei barbari.

Si confrontano due modelli: la relazione regione-mondo e il potere città-Stato. La rete e l’obelisco ne costituiscono i simboli e lasciano tracce peculiari nelle rispettive immagini urbane. Non a caso il monumento di Milano è la fabbrica del Duomo come frutto di una comunità operosa. Mentre Roma, solo nell’unica riforma urbanistica della sua storia è stata pensata come una rete, ma delimitando i grandi assi sistini con l’obelisco per indicare ai pellegrini la direzione del cammino e l’innalzamento del potere.

Tag:

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Milano vista da un romano su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: