Se non riusciamo a diminuire le provincie, aboliamole.

12 agosto 2012 § Lascia un commento


Si preannuncia una vera e propria farsa sulla riduzione delle provincie, un taglio finto, solo su carta.

Una riduzione che verrà comunque fatta per far contento il popolo, ma il sistema troverà il suo modo di ricondurre a se stesso con la minima perdita. Accorpare le province significa che dentro la provincia che accorpa verrà creata la commissione ad hoc per la povera provincia soppressa ( ed entrano pure in gioco gli emotivi campanilismi italici).

E allora aboliamole tutte.

Demandiamo alle regioni la cura dei territori, chiediamo alle regioni di strutturarsi per non lasciare indietro nessuna particolarità.

Non riusciamo a fare contenti tutti?

Facciamo contenti tutti in altro modo.

Avremo meno eletti (immaginatevi che le province che accorpano avranno comunque più eletti, quindi comunque un costo quasi pari ad averne due rispetto ad una accorpata), ricordando che i collegi regionali sono già provinciali quindi in una qualche forma tutelano già gli interessi locali.

E’ così semplice.

Tag:,

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Se non riusciamo a diminuire le provincie, aboliamole. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: