A proposito di casta e di ingiustizia.

28 ottobre 2012 § Lascia un commento


Vi ricordate Gianluca quello che ha tappezzato Roma di manifesti per scusarsi con la moglie di averla tradita? I manifesti (ovviamente) erano abusivi e ora Gianluca deve pagare 8 mila euro di multe.

Ora io sono d’accordissimo, figuriamoci. Mi conoscete e su questa storia dei manifesti non faccio sconti a nessuno, nemmeno a Matteo Renzi che alla fine si è dovuto scusare pubblicamente con la città.

Ma ora che questo poveraccio sia l’unico a Roma a pagare una multa quando i partiti fanno carne da macello della città (con i soldi nostri e spesso di dubbia provenienza), mi pare una vera assurdità.

O pagano tutti (preferibile) o non paga nessuno. Possibile che anche in questa cosa così stupida si debba rilevare profonda distanza e differenza di trattamento tra politica e gente comune?

Annunci

Tag:, ,

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo A proposito di casta e di ingiustizia. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: