In Lombardia primarie senza preservativo.

11 dicembre 2012 § 5 commenti


Più economiche (solo 1 euro), più aperte (votano anche i 16enni), ma soprattutto meno protette: potrà votare chiunque passi al gazebo con tessera elettorale e che firmi il patto per la Lombardia.

 

Annunci

Tag:

§ 5 risposte a In Lombardia primarie senza preservativo.

  • Lee ha detto:

    Mi preplime un po’ il titolo. Secondo me apprezzi anche tu queste regole meno rigide rispetto a quelle nazionali. Ma se così è, allora il titolo è fuorviante, perché richiama un comportamento a rischio, quindi negativo. Mi sbaglio? Grazie e ciao. Maurizio

    Mi piace

  • Jacopo ha detto:

    in realtà il partito ha già deciso che deve vincere il figlio di ambrosoli. quello che dice che dell’esperienza formigoni “ci sono tante cose positive”, che esalta la sanità privata, che evita come la peste di pronunciare la parola “sinistra”. poi si una sempre questa parolina, “civico”, per ammantare di nobiltà un’operazione abbastanza triste. un candidato ultramoderato, calato dall’alto, che, come dice qualcuno “può portarci anche il voto dei cattolici, visto che votano anche le valli bergamasche”. quando in realtà le valli bergamasche fin qui sono state compattamente leghiste, e con maroni probabilmente sarà ancora così. può darsi che alla fine il centrosinistra vinca davvero; dopo tanti anni in cui l’unico posto dove aveva la maggioranza sempre, anche quando le cose giravano male, era l’oltrepo mantovano, la punta di fatto emiliana della regione, questa volta può essere davvero che il pd riesca a piantare la bandierina al pirellone; c’è un segnale in questo senso; il segretario provinciale di mantova si candida consigliere, mentre prima, i maggiorenti del partito mantovani andavano direttamente in parlamento, per nulla allettati dalla prospettiva di andare all’opposizione, per di più sparuta, in regione (dove mandavano invece le seconde linee, qualche sindaco di provincia, per esempio).
    ho divagato, ma non mi piace per niente quel che stanno facendo qua in lombardia. voterò la kustermann sperando che vinca, anche se non vincerà. e poi mi toccherà votare centrosinistra, altre volte son stato a casa ma qui, nonostante il candidato pessimo che alla fine uscirà, non me la sento. che schifo, però…

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo In Lombardia primarie senza preservativo. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: