Prima che degenerasse il fascismo…

5 marzo 2013 § 5 commenti


Supponiamo che lei abbia ragione e Gramellini torto (cosa che io NON penso):la domanda è: come mai il fascismo degenerò? E come?

«Prima che degenerasse, il fascismo aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello Stato e la tutela della famiglia».

E soprattutto: la democrazia diretta, l’uomo forte. I sintomi ci sono tutti buona fede e buoni propositi dei molti elettori, militanti, eletti del M5S. E a scanso di equivoci lo ripeto come un mantra: la colpa è nostra che all’opposto, nella nostra solida ed inaccessibile organizzazione basata sulla fedeltà non abbiamo dato spazio ad interi pezzi di Paese. Un esempio? La Direzione Regionale del PD Lazio convocata di lunedì alle 15. Ma chi lavora come ci viene? Ecco: accessibile solo a politici di professione.

Annunci

Tag:

§ 5 risposte a Prima che degenerasse il fascismo…

  • Meursault ha detto:

    Prima grande boiata della capogruppo del Mov5stelle.
    Ha ragione Gramellini, le dimissioni sono dovute.

    Mi piace

  • Lorenzo Dalai ha detto:

    la neo capogruppo del M5S ha dimostrato quanta inadeguatezza e presunzione circolano tra i grillini…se la signora in questione avesse letto, non studiato, De Felice, Mack Smith, Tasca, forse sarebbe stata più prudente. Cmq è vero Cristiana, è colpa nostra. Ricordo che quando proposero i referendum su corrotti, stampa e spese della politica, nessuno dei vertici li degnò d’uno sguardo. Io li ho anche avuti a casa mia, li conosco, capisco il loro stato d’animo, tanti di loro sono animati da voglia di fare e fare bene, ma in mezzo, e al vertice, hanno personaggi terribili, che coltivano il mostro della Destra Reazionaria che in altri paesi si chiama Alba Dorata, Fronte Nazionale, ecc. Di fronte a questo abbiamo una leadership scarsa, incatenata a vecchi clichè, e, se permetti, un tantino rincoglionita! Sono molto pessimista: abbiamo buttato al vento tutte le risorse possibili, Adesso?

    Mi piace

  • gdelzot@tin.it ha detto:

    Ma chi lavora come ci viene? ECCO UN ALTRO PICCOLO, MA SIGNIFICATIVO ESEMPIO DI ESSERE DISTANTI DALLA GENTE, ANCHE DALLA PROPRIA. IO PROPONGO CHE CHI HA FISSATO QUELL’ORARIO DECADA AUTOMATICAMENTE DAL SUO RUOLO E CARICA E SIA RETROCESSO A SEMPLICE ISCRITTO. MA NOI SIAMO TROPPO BUONI. ANZI , DICIAMO CHE NON BISOGNA PERDERE LA TESTA DOBBIAMO RIFLETTERE , FARE UNA SERIA ANALISI, ECCE BOMBO INSOMMA.

    Mi piace

  • Nino ha detto:

    Cristiana , chi lavora si arrangi, mica possiamo pensare a tutto, no?

    OT, ma non poi tanto, ti segnalo una chicca di Franceschini, che ieri alla direzione nazionale del PD ha detto testualmente:

    Se fossimo stati insieme a Monti avremmo preso il 40% e avremmo vinto le elezioni

    Confermando che nel PD si fanno profonde analisi politiche …

    Mi piace

    • Meursault ha detto:

      Coesi come sempre.
      Franceschini blandisce monti.
      D’alema apre a destra.
      Bersani corteggia i 5stelle.
      Renzi se ne va.

      Domanda: come pensano che gli italiani interpretino questa loro continua litigiosità per problemi e proposte diametralmente opposte?

      Non è un grande partito che va dai neocon ai noglobal, è semplicemente un bordello senza una proposta unitaria. Individualismo aggregato.

      Prosit.

      Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Prima che degenerasse il fascismo… su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: