Dal femminicidio all’omofobia.

9 agosto 2013 § Lascia un commento


Leggete questo bellissimo pezzo di Zauberei sul DDL del femminicidio.

Confido nella vostra profonda intelligenza di lettori, nel comprendere che l’altra faccia del femminicidio (e così le azioni da intraprendere al di là dell’inasprimento delle pene) è l’omofobia: sono la stessa faccia della stessa medaglia.

Le stesse cose che andiamo dicendo da tempo, discretamente, a chi si ostina a voler assolverci tutti (da tutti i mali del singolo, come se al resto del Paese il reato non riguardasse) con qualche anno in più di galera.

E’ un problema culturale, cioè è un problema del Paese e non solo della vittima e del suo carnefice.

E’ un problema di cui parlare nelle scuole elementari: il femminile non è una debolezza, non è un luogo da dominare, così come il maschile non è il luogo del dominio o il luogo al quale le donne non possono accedere come se quel luogo fosse il Monte Athos del mondo. Si tratta solo di insegnare di nuovo l’umanità, senza perdere il senso della diversità, ma senza trovarci dentro gerarchie e modi di essere e di agire. Sarebbe molto bello ricostruire le relazioni senza pregiudizi culturali e di genere.

Tag:, , ,

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Dal femminicidio all’omofobia. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: