Omofobia: 10 libri per resistere agli anni da brutto anatroccolo.

16 agosto 2013 § 1 Commento


Ho buttato giu’, per l’Espresso, una lista di libri che se avessi incontrato a 16 anni mi avrebbero reso piu’ lieve il viaggio, la trovate qui.

E ovviamente potete continuarla, aggiustarla, aumentare il peso della valigia.

Advertisements

Tag:

§ Una risposta a Omofobia: 10 libri per resistere agli anni da brutto anatroccolo.

  • penna bianca ha detto:

    Ero all’ultimo anno del liceo quando ho letto L’immoralista di André Gide. Breve, intenso, con molti luoghi che mi appartengono. Fu un’esplosione interiore di cui non mi dimenticherò mai.
    Lo stesso anno un’amica più grande, già universitaria a Bologna e già con le idee chiare su se stessa e anche su di me che paradossalmente invece non riuscivo a guardarmi dentro -e avevo pure un fidanzato-, mi dice “sai, c’è una scrittrice che credo ti piacerebbe, leggi Scritto sul corpo, si chiama Winterson”. E vabbè, ça va sans dire…
    Poi fu la volta di Morte a Venezia di Thomas Mann. Un classicone.
    Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar ho provato a leggerlo a 16 anni, ma non ce l’ho fatta. L’ho apprezzato a 20. E siccome in quel periodo avevo anche una vena poetica, ho gustato parola per parola Foglie d’erba di Walt Whitman.
    Per restare sui classici, un buon docente di inglese delle superiori, secondo me, non potrebbe prescindere da Mrs. Dalloway di Virginia Woolf. Sarebbe ottimo per lanciare discretamente pietre in uno stagno e vedere cosa succede, aprire discussioni, stimolare curiosità. Per non parlare del fatto che si potrebbero fare dei percorsi letterari sull’omosessualità bellissimi come vere e proprie unità didattiche.
    Per motivi universitari (c’ho pure scritto la tesi) ho scoperto la scrittrice inglese Sarah Waters e me ne sono innamorata molto più che di Jeannette Winterson. Mi sarebbe piaciuto leggere al liceo Tipping the Velvet, anziché scoprirlo adesso. A quindici anni dalla sua uscita. Pazienza. Credo che per ambientazioni, ironia, linguaggio e struttura narrativa sarebbe ottimo per una classe di 16-18enni. Soprattutto perché di omosessualità femminile si parla sempre poco, molto meno di quella maschile.

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Omofobia: 10 libri per resistere agli anni da brutto anatroccolo. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: