I professionisti del conflitto?

19 agosto 2013 § 6 commenti


Letta dice basta con i professionisti del conflitto, io direi basta con i toni grigi, con le mezze misure, con le riformine che non scontentano nessuno e non servono a nulla, con una platea che applaude Formigoni e anche Letta e anche un sacco di altra gente, che Veltroni gli fa un baffo a questi maanche.

Non sono un’estremista, ma tra il nulla cosmico che tira a campare vorrei una politica di parte, con le idee chiare, che sa distinguere le larghe intese da un governo insieme ad un condannato, al carnefice degli ultimi ventianni (sì, certo con la attenta collaborazione dello spirito della bicamerale di cui questo governo è solo la cuspide)

Non ci sto a questo giochino che chi è contro questo governo è un irresponsabile. Chi è contro questo governo sa benissimo che non farà nulla che serve realmente al paese. Non cambierà nessuna vita normale.

Non mi accontento di un Paese in cui il premier si porta via il calore di un meeting di un potere forte, fortissimo. Che inquina finanza e sanità, che – questo sì – incide su tante vite che non accedono ad una sanità pubblica e soprattutto laica. Scusate, ma io non ci sto. 

Possibile che non si riesca a tenere la barra dritta, a sinistra che siamo sempre divisi tra un’estremismo immobile che sa di novecento e questa deriva centrista dove tutto si mischia, tutto si perde, non si distingue cosa è giusto e cosa è sbagliato? Possibile che non si riesca a costruire la cosa forte, la terza via tra questi due pali che, dal dopoguerra, impediscono sempre e continuamente alla nave di salpare?

Possibile che la maggior parte di noi non trovi casa?

Tag:, , , , ,

§ 6 risposte a I professionisti del conflitto?

  • pd valdengo ha detto:

    Reblogged this on .

    Mi piace

  • antonella ha detto:

    Purtroppo ormai sono convinta che il PD non sia mai stata la nave che doveva salpare, bensì i pali che ostruivano (e ostruiscono) l’uscita dal porto.

    Mi piace

    • hagrjd@hotmai.com ha detto:

      Condivido in pieno quel che dice antonella … ancora una volta Cristiana, olter a farti delle domande, datti delle risposte: il PD è questo, e cambiarlo non è possibile, bisognerebbe avere il coraggio, e la forza, di distruggerlo

      Mi piace

      • calicata ha detto:

        distruggerlo….e poi? Rifarlo. Cioé rifare una forza popolare di sinistra. Ergo cambiarlo o distruggerlo è uguale.

        Mi piace

        • antonella ha detto:

          Ma il PD non è di sinistra, la sinistra l’ha levata anche dal nome – ha annacquato posizioni di sinistra con posizioni centriste sempre più vacue, indistinguibili da quelle di un centro destra che vuole mantenere lo status quo, non si scandalizza nemmeno più per il divario crescente tra redditi e rendite di posizione. Non ha mai osato attaccare le rendite finanziarie, non ha proposto tutele sul lavoro, non ha levato un centesimo alla scuola privata, non ha votato per far pagare l’ici alla chiesa, non ha mai sfiorato gli scellerati patti lateranensi, non ha sostenuto mai con serietà e decenza i diritti
          civili. Io non vedo tracce di sinistra.

          Mi piace

        • Nino ha detto:

          No … distruggerlo per fare qualcosa di diverso. Cambiarlo (e l’ho provato anche un attimino, ma solo un attimino perchè non sono masochista, direttamente) non è possibile. Provare a fare una forza popolare di sinistra che forse era il PCI, forse volevano essere il DS, ma di certo il PD non è e non sarà mai

          Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo I professionisti del conflitto? su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: