Lampedusa: non è placando il mare.

3 ottobre 2013 § 1 Commento


Ha ragione chi oggi dice che non servono blocchi sulle coste dell’Africa o accordi tra paesi. Si fermano i profughi se si fermano le guerre e le dittature africane e chi vende loro le armi con cui da anni si fanno le guerre. Non possiamo placare il mare, non possiamo sedare la disperazione che tende alla vita e alla libertà. Possiamo solo essere meno ipocriti e capire che l’Africa va stabilizzata e che la tragedia del Mediterraneo è peggio di un’arma di distruzione di massa.

E’ solo che vediamo pochi morti alla volta.

Ma se li mettessimo tutti insieme penseremmo ad un olocausto. E lo è.

Annunci

Tag:, ,

§ Una risposta a Lampedusa: non è placando il mare.

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Lampedusa: non è placando il mare. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: