E Roma finalmente è Gay Friendly


Grazie Ignazio Marino per le bellissime parole aperte e totali dedicate alla comunità gay e lesbica.

Roma ha bisogno anche di questo.

Dire di essere favorevole ai matrimoni gay e alle adozioni (cioé avere supoerato ogni soglia di omofobia) come sindaco di Roma e da cattolico e in momenti lontani dal rumore delle campagne elettorali è un passa avanti di modernità e civiltà di cui non solo Roma, ma tutto il Paese ha bisogno.

Sono orgogliosa del mio sindaco. Queste parole faranno bene a tutti, soprattutto ai nostri giovani (e mi sono commossa…)

p.s.Ora si alxerà un cataclisma di idiozie sulle priorità di Roma. Ricordo che nel suo intervento il sindaco ha promesso di fare pulizia in ATAC dove sia da destra che da sinistra i politici degli ultimi venti anni (attendiamo i nomi con ansia) hanno rubato allenostra tasche decine di milioni di euro. Al primo che si permette di parlare di quella generazione di politici chiederò: è tu dov’eri quando rubavano all’ATAC a proposito di priorità.

8 pensieri riguardo “E Roma finalmente è Gay Friendly

  1. Noto con piacere che incominci ad apprezzare Marino, cosa che non facesti quando si era candidato. Meglio tardi che mai….. Comunque, trovo strano che una come te molto addentrata in politica, non avessi riconosciuto prima le sue qualità.

    Mi piace

    1. qualità incredibile quella di essere capace di andare in tv a rilasciare dichiarazioni.
      davvero rara per i politici italiani.
      intanto l’unica risultato portato a casa da Marino (4 mesi fa) è la chiusura dei Fori Imperiali.
      E il resto? La giunta nn sta facendo nulla, ma nulla per tutti i problemi che vengono quotidianamente sollevati da associazioni, comitati e singoli cittadini (uno su tutti @romafaschifo; v. ultimo post sulle concessioni di caldarroste a Tredicine).
      Sui social la giunta (incredibilmente attiva in campagna elettorale) ora dorme. Sui media, nulla si vede, nulla si sa.
      E intanto continuiamo a vivere in una giungla dominata dai clan, sommersi dalla spazzatura, con giardini pubblici degradati, stazioni metro dove le rom si prostituiscono per 20 euro, parcheggi in tripla fila, carico e scarico merci incontrollato, abusivismo legalizzato e dove ognuno fa il cazzo che gli pare.
      #marinodovesei

      p.s. nn tirate fuori Malagrotta che è un risultato – se di risultato si può parlare – di Zingaretti, non certo di Marino

      Mi piace

  2. wow…Sembra essere andato a scuola dai Berluscones. Che ometto!
    Grazie Mersault
    Cristiana con questo post, fa piacere vedere che puoi contraddirti. Fallo un po’ di più, sei ancora in tempo…

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...