Non si vota solo un segretario: i criteri per le liste in assemblea nazionale chiesti dai Comitati Romani.

26 novembre 2013 § 24 commenti


Forse pochi sanno che insieme al segretario ci sono delle liste (bloccate) che selezioneranno per collegio la prossima assemblea nazionale del PD, composta da 1000 persone. Per la prima volta al terzo congresso del PD ci siamo finalmente chiesti come formare quelle liste per impedire che il prossimo segretario sia prigioniero di poteri e personalismi. Trovate i criteri discussi dai comitati renzi romani. Nulla vieta che divengano criteri di tutti, noi per ora offriamo al nostro candidato Matteo Renzi uno strumento “forte” che nessun candidato segretario ha mai avuto prima contro gli interessi delle correnti, la prima cosa da rottamare. Firmatela come comitato, condividetela, datele forza sui vostri territori.

CRITERI DI DEFINIZIONE DELLE LISTE PER MATTEO RENZI ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE.

PREMESSA.

La definizione dei seguenti criteri vuole fare in modo che la costituzione della prossima assemblea nazionale del PD sia rappresentativa del Partito che vogliamo. E’ nostro auspicio che questi criteri appartengano a tutte le mozioni in campo, ma come sostenitori di Matteo Renzi le riepiloghiamo per ribadire che vogliamo eleggere un segretario che abbia nella propria assemblea non il luogo del ricatto delle vecchie filiere, ma un luogo di critica e libera elaborazione politica. Non vogliamo che accada di nuovo ciò che è accaduto con Veltroni e Bersani, non vogliamo un segretario prigioniero di piccoli potentati territoriali e personalistici.

Per questo chiediamo che nella composizione delle liste vengano seguiti i seguenti criteri e vigileremo e lavoreremo affinché questo accada in tutta Italia. 

CRITERI BASE.

1) Come già previsto dallo Statuto del PD, dalle liste devono essere esclusi coloro i quali hanno pendenze giudiziarie e deve essere garantita la massima garanzia di moralità
 

CRITERI DI RAPPRESENTANZA. 

1) In ottica di dare rappresentanza a tutte le esperienze amministrative, ma di non creare un’assemblea di soli eletti, è opportuno che in ogni collegio NON possano essere candidati più di un parlamentare, di consigliere comunale, di un assessore contemporaneamente.

2) rispetto della parità di genere e rappresentanza generazionale e rappresentanza dei nuovi italiani (promemoria visto che almeno la parità di genere è già recepita dallo Statuto

3) In ottica di creare un Partito sempre più vicino al Paese, è opportuno che nella composizione delle liste si dia rappresentanza il più possibile a militanti e sostenitori la cui carriera lavorativa e professionale non sia dipesa da meriti o appoggi politici, cercando di rappresentare tutte le professioni per dare un volto nuovo e più rappresentativo al PD del futuro che non sia formato solo da professionisti della politica. Nelle liste possibilmente devono essere valorizzate al massimo le esperienze e le competenze espresse dai comitati spontanei nati per il sostegno a Matteo Renzi, garantendo un’adeguata rappresentanza in assemblea di coordinatori ed attivisti provenienti dai comitati.

CRITERI DI RICAMBIO. 

1) Chi è già stato in assemblea nazionale per due volte non può essere ricandidato.

Comitati Renzi Roma.
 

§ 24 risposte a Non si vota solo un segretario: i criteri per le liste in assemblea nazionale chiesti dai Comitati Romani.

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Non si vota solo un segretario: i criteri per le liste in assemblea nazionale chiesti dai Comitati Romani. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: