Ho subito pensato ad M.

18 gennaio 2014 § Lascia un commento


Quando ho sentito della signora mendicante travolta ed uccisa, ho subito pensato al mio amico M. che ha il suo semaforo fisso e che ormai conosco da mesi. Ci chiamiamo per nome, quando non c’è mi preoccupo.

M. zoppica, forse anche lui ha una piccola pensione di invalidità e per arrotondare fa l’elemosina. E’ facile che possa succedergli qualcosa camminando sempre in mezzo alle macchine, magari la mattina del sabato quando la gente corre che c’è meno traffico.

Arrestiamo il pirata della strada che si è costituito. Poi cominciamo a pensare a come non tenere i nostri anziani invalidi ai semafori per arrivare alla fine del mese. Guardiamo al fatto ancora più in profondità del solo incidente stradale. Vi prego.

Annunci

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Ho subito pensato ad M. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: