Il sottosegretario omofobo.

23 marzo 2014 § 2 commenti


Dovevamo proprio metterlo all’istruzione, proprio nel luogo che dovrebbe contribuire a rendere migliore il Paese di domani?

leggete qui.

Per quanto mi riguarda sono sempre più orgogliosa del progetto Le cose cambiano a Roma” che in questi giorni sta portando molti di noi nelle scuole superiori romane. Se Toccafondi ha dubbi e ritiene che parlare nelle scuole sia fare propaganda gay (una contraddizione intellettuale) o ledere la libertà dei genitori lo invito a venire con me in settimana. Così si tranquillizza.

Annunci

§ 2 risposte a Il sottosegretario omofobo.

  • Lorenzo M. ha detto:

    Progetti e iniziative individuali, pur lodevoli, non nascondono lo sconcio di un governo appoggiato convintamente dal proprio partito in cui siedono simili personaggi.

    Mi piace

  • Nino ha detto:

    Cara Cristiana, ti sei fatta una domanda giusta, ora cerca anche di avere una risposta che non sia “siamo in Italia” … l

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il sottosegretario omofobo. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: