Cosa diceva Cofferati delle primarie a Napoli e dei cinesi in fila.

21 gennaio 2015 § 5 commenti


…e meno male che non gli domandarono di Roma o del Lazio del 2010.

Per la serie due pesi, due misure, un razzista e l’altro no a seconda di come gira il vento. Mah.

Siccome qui lo schifo lo denunciamo sempre e da anni, permettetemi di mettere in dubbio la buona fede di uno che ha fondato il PD ma evidentemente o fino ad ora ha obbedito senza pensarci molto o non lo ha bazzicato molto. In entrambi casi mi spiace, ma non è una gran perdita. Mi interessa di più stare vicino a chi denuncia. E resta. E paga le conseguenze.

2015/01/img_0550-0.png

§ 5 risposte a Cosa diceva Cofferati delle primarie a Napoli e dei cinesi in fila.

  • Jacopo scrive:

    beh.

    a napoli i brogli furono accertati su tre seggi.

    tre.

    in liguria ALMENO su tredici

    ALMENO SU TREDICI.

    a napoli non risultarono: elementi di centrodestra che dichiararono pubblicamente di votare per il candidato più gradito; fascisti; simpaticoni che pagavano la gente per andare a votare e addirittura ce l’accompagnavano.

    non risultò insomma a napoli tutto il casino che è emerso in liguria. solo una minima parte.
    a napoli cozzolino (orrendo candidato) avrebbe vinto lo stesso, anche senza quei voti, contro umberto ranieri (parimenti orrendo candidato).

    eppure, per la pessima figura fatta dal pd, che generava un problema di carattere politico, non penale, bersani annullò tutto.

    a genova il problema è insieme politico, penale, morale. riguarda ormai tutti: dirigenti, tesserati, elettori. il pd è questo.

    quello della gente come la paita, che cambia corrente ogni due settimane, pur di conquistare una fetta di potere, che si fa piacere fascisti, alfaniani, delinquenti vari.

    cofferati, lui sì, ha denunciato PRIMA, DURANTE E DOPO.
    e se n’è andato (secondo me in ritardo, con tutto l’affetto che sento per lui: fu la mia prima manifestazione quella di roma) in ritardo, ma almeno se n’è andato.

    tu non denunciasti: scrivesti un post su facebook per difendere un candidato che avrebbe perso anche se avesse corso da solo, mentre oggi difendi a spada tratta marino (e non hai nemmeno tutti i torti) e dici che, per carità, lui non è salito lì su con i brogli. e allora a favore di chi furono fatti, i benedetti brogli? a favore di sassoli, che prese tre voti, uno in più di gentiloni?

    cofferati le ha pagate, le conseguenze. si è assunto le sue responsabilità, si è dimesso, per non farsi sporcare oltre da quella marmaglia che è ormai diventato il pd. ne ha ricavato insulti schifosi e volgari, di una meschinità ripugnante (molti dei quali da gente che andò a quella manifestazione, a rimorchio e controvoglia, per evitare di perdere la faccia di fronte all’elettorato: vergognatevi).

    tu cristiana che conseguenze hai pagato di grazia? e la tua corrente? oggi avete in mano tutto, insieme a verdini e ad alfano.

    come dice la paita, “saranno anni rock”…

    Liked by 3 people

  • Anonimo scrive:

    In linea teorica posso anche apprezzare “chi denuncia e resta” (en passant, atteggiamento molto à la Civati)
    Ma come non notare, subito dopo, l’inutilità di rimanere a denunciare situazioni che stancamente / si ripetono senza tempo. A parte sfruttarlo come strofa in una bella canzone, appunto.

    Mi piace

  • enrico scrive:

    Cristiana, eh dai, su!
    Qua si cambia maggioranza, facendo entrare esplicitamente dentro Berlusca, e tu mi fai la polemichetta inutile su Cofferati?
    Il Pd sta morendo. Certo, anche per colpa di chi l’ha governato prima. Ma ora ci siete voi, al comando.
    Ah, salutami sempre Scalfarotto e la legge sui diritti civili (Ahahahahahahahah!).

    Liked by 2 people

  • ileonilde scrive:

    E cioè fate a gara a chi fa più schifo?
    Bravi!

    Ecco l’ultima:
    – Sta dicendo (Fassina) che Matteo Renzi è il capo dei franchi tiratori che impallinarono Romano Prodi? “Non è un segreto” –

    Mi piace

  • ileonilde scrive:

    mi sembra che dalle tue nuvole stia piovendo merda ….

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Cosa diceva Cofferati delle primarie a Napoli e dei cinesi in fila. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: