Ma Vendola se lo ricorda con chi governa SeL in molte città?

25 gennaio 2015 § 12 commenti


Ma Vendola se lo ricorda in quante città sta governando con il PD di Renzi? Mi sembra un po’ schizofrenico questo attacco. Il partito della Nazione non esiste, esiste solo sui giornali. Dovrebbe esistere, invece, un bel partito grande e plurale di centro sinistra, quello dove per fortuna sono entrati anche compagni di SeL. Un posto dove discutere e far nascere una cultura di governo comune, non di opposizione separata. Sì, il PD, no un altro cespuglietto da cui far nascere altri cespuglietti e ancora e ancora e ancora fino 8come diceva il Bertinotti di Guzzanti, alla scissione dell’atomo). L’unica cosa che esiste è che Italia bene Comune di Bersani, Vendola e Nencini non vinse le elezioni. Quello che accade adesso è una toppa a quel loro fallimento, sono riusciti a perdere anche quando Berlusconi era al tappeto, anche perché furono incapaci di prendere le distanze nette da Monti e Casini (che gli elettori punirono e dimensionarono correttamente, più lungimiranti di tutta la coalizione di sinistra).

Vi prego ditemi che alla prossima tornata elettorale non nascerà il solito cespuglio di sinistra per far perdere i progressisti e far vincere magari Salvini, Meloni e Fitto. Ditemi che non sta accadendo di nuovo.

§ 12 risposte a Ma Vendola se lo ricorda con chi governa SeL in molte città?

  • gdelzot@tin.it scrive:

    ED ALLORA ? CHE SIGNIFICA ? SE LO RICORDA RENZI CHE GOVERNA GRAZIE A SEL ?

    Mi piace

  • Lorenzo M. scrive:

    Dovrebbe esistere un bel partito, grande e plurale, di centrosinistra. Ma non è questo PD. E’ infantile ricordare a Vendola con chi Sel governa le grandi città, perché è soprattutto vero anche il contrario.
    Quello che accadrà al PD alla prossima tornata elettorale non è dato sapere: al massimo, come già accaduto in Emilia, il suo elettorato sceglierà di starsene a casa, nel totale disinteresse della dirigenza del partito, che ancora non ha il coraggio di interrogarsi sull’aumento esponenziale dell’astensionismo. E se vincerà Verdini e la Meloni, buon per loro: vorrà dire che avranno raccolto più consenso degli altri.

    Mi piace

  • Car Con scrive:

    Meglio perdere con disonore che vincere con “L’onore”….. capisc a me.

    Mi piace

  • ileonilde scrive:

    L’unico punto su cui concordo con te è il giudizio su Bersani, Vendola e compagnia cantante, assolutamente incapaci di vincere. Perché, diciamocelo, il PD e i suoi predecessori sono corresponsabili dei 20 anni berlusconiani che ci hanno condotto a Monti e Casini. Quindi vanno giustamente rottamati e quando protestano Fassina ecc. fanno solo ridere.
    Il problema è che chi sta cercando di metterci una pezza è peggio di loro. L’unica cosa che sa fare è parlare parlare parlare dicendo cose che il giorno successivo smentisce coi fatti. Sì Matteo ha preso distanza da Monti a parole, ma continua a fare quello che la troika impone, cioè è un Monti bis.
    Su un’altra cosa sono d’accordo con te, questo governo non è democristiano, infatti, è molto più fascista di dc. Si fa quel che vuole il capo che si è assicurato alle spalle il manipolo dei berlusconiani, basta non fare nulla per correggere quell’indecenza.
    Il cambiamento? Ci credo nella volontà di cambiare. Ma il cambiamento fine a se stesso non è automaticamente positivo.
    Quando si cambia si favorisce qualcuno e si danneggia qualcun altro.
    Ecco, chi favorisce il governo Renzi, i cittadini senza potere o le caste variamente organizzate?
    Dimmi una sola, piccola cosa, fatta a favore dei cittadini e per scaricare la crisi anche ai ricchi e non solo sui poveri.
    Dimmi una sola, piccola cosa, fatta a favore della legalità e contro mafie, corruzione, evasione.
    E quello che ti preoccupa è la nascita di gruppuscoli a sinistra del PD, perché tolgono voti a questo sano e onesto e disinteressato partito? E non che Renzi sarebbe stato meglio come successore di Berlusconi in Forza Italia?
    Sono arcistufa di votare con la paura della destra. L’ho fatto diverse volte e mi (con gli italiani tutti) sono sempre beccata la peggiore destra esistente, senza che la cosiddetta sinistra sia stata capace di opporsi. Anzi, la sinistra ha fatto propri gli obiettivi della destra. Non mi spaventano Salvini, Meloni e Fitto, peggio di Renzi non possono essere.

    Liked by 1 persona

  • ileonilde scrive:

    http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/01/24/tsipras-renzi-e-lasticella/

    Gilioli si esprime molto meglio di me. Ti consiglio quindi il suo articolo. Alicata, dove metti l’asticella?

    Mi piace

  • enrico scrive:

    Dio, ma quanto vi brucia, a voi renzini da riporto, la vittoria di Tsipras? State proprio male vero? Vi capisco: vedere che cos’è davvero la sinistra di governo tutta in una volta può fare male, a quelli che credono che la sinistra di governo sia Blair.
    P.s. Ma Nencini, quello che, insieme a Vendola e Bersani ha fallito perché incapace, è lo stesso che Renzi ha nominato viceministro ai Trasporti? Ma non hai un minimo di vergogna quando scrivi certe fregnacce, Alicata?

    Liked by 1 persona

    • calicata scrive:

      Bruciare? Mi preoccupa l’alleanza con la destra e il fatto che Putin Le Pen e Salvini sono tutti contenti. Sveglia….

      Mi piace

      • topometallo scrive:

        Ti brucia un’alleanza con una destra che potrà fare ben poco con quei numeri mentre voi siete alle dipendenze di una destra ben peggiore? A parte il fatto che sono ipocritamente contentissimi anche dalle tue parti (Picierno, Migliore, tanto per dire li mejo fichi del bigoncio)
        Non conosco gli Indipendentisti Greci, ma non mi risulta abbiano un leader condannato al quale Tsipras cercherà di venire incontro con codicilli inseriti alla vigilia di Natale, non mi sembra che fra Syriza e Indipendentisti esista un Patto dell’Ortodosso dai contenuti misteriosi, e tantomeno mi risulta che Tsipras abbia fatto delle primarie accettando i voti di Alba Dorata…

        Liked by 2 people

      • enrico scrive:

        Difendi il patto del Nazareno e ti permetti, da qui, di sindacare sulle scelte del premier di un altro Paese, peraltro ridotto sull’orlo del collasso dalle teorie economiche con cui ce la meni da anni e che vorresti vedere anche in Italia?

        Liked by 2 people

  • ileonilde scrive:

    and last but not least l’elezione del Presidente della Repubblica:

    http://www.aldogiannuli.it/quirinale-alla-vigilia/

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Ma Vendola se lo ricorda con chi governa SeL in molte città? su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: