Un paio di cose sulla Sicilia e sulla generazione che non deve più candidarsi a nulla.

28 marzo 2015 § 3 commenti


Primarie ad Agrigento da annullare, grazie.

E ad Enna non solo Crisafulli deve fare un passo indietro (e chi se ne frega se la direzione del PD di Enna ha votato in modo plebiscitario la sua candidatura a sindaco, si vede che il PD di Enna è da commissariare), ma forse dobbiamo decidere che c’è una generazione, in Sicilia come altrove, che non deve più candidarsi a nulla. Non si tratta di processi, di indagati, di rinviati a giudizio. Si tratta di opportunità politica.

Come in Sicilia non andavano imbarcati un sacco di personaggi poco perbene, che non è che dobbiamo aspettare i giudici per saperlo.

Ah, su Crisafulli aveva detto già abbastanza Pif, alla Leopolda 2013.

Come valeva per i consiglieri regionali del Lazio che abbiamo premiato in Parlamento. Eccetera, eccetera.

E non mi venite a raccontare che questa gente porta voti. Forse ha tanti voti, ma ogni voto che porta ne fa perdere 1 nel suo stesso territorio e almeno 3 nel resto d’Italia. E basta pensare ai voti che prese in Sicilia il M5S per capire che forse se in Sicilia si affronta per bene la questione morale, forse eh, forse si prendono anche i voti, che non è che i siciliani son tutti cretini o venduti.

Tag:, , ,

§ 3 risposte a Un paio di cose sulla Sicilia e sulla generazione che non deve più candidarsi a nulla.

  • Jacopo scrive:

    invece de luca va bene?
    e la paita va bene?
    e la barracciu va bene?
    (e faraone, regista dell’operazione agrigentina, nonchè imbarcatore di un buon numero di ex forzaitalia e cuffaro e lombardo, va bene anche lui?)

    così, eh, semplice curiosità…

    Mi piace

    • calicata scrive:

      No. Non mi vanno bene

      Mi piace

      • Jacopo scrive:

        e allora un’altra domanda, sempre per pura curiosità:

        visto che sono tutti fedelissimi, chi da più tempo e chi da meno, di renzi, e visto che anche tu sostieni renzi, spesso a spada tratta, e visto che oggi renzi è dominus incontrastato del pd, e visto che le persone sopracitate stanno per diventare, anzi stanno già diventando, la classe dirigente di primo piano del pd, e visto che però a te non vanno bene:
        come si concilia tutto ciò?

        Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Un paio di cose sulla Sicilia e sulla generazione che non deve più candidarsi a nulla. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: