Come ci siamo permessi.

13 aprile 2015 § Lascia un commento


Chiunque abbia percorso le autostrade siciliane appena aperte e già erose, come colte da una malattia divoratrice, ha provato quel senso di spreco, di inadeguatezza, di brutto, di fatto male, di violento. E ha provato la paura del cedimento, dello sgretolamento. Come si fa a tenere il sud in questo stato? Come ci siamo permessi di abbandonarlo all’incuria, al brutto, alla noncuranza, alla non manutenzione. Come.

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Come ci siamo permessi. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: