Matteo Salvini e la Corte di Strasburgo

CKbzhCOW8AAK7GwMatteo Salvini non si è accorto del lavoro della Corte di Strasburgo perché è troppo impegnato a fomentare razzismo in giro per i talk show invece di onorare il suo ruolo di parlamentare europeo, magari studiando anche cosa è la Corte di Strasburgo. IO mi vergogno che in Italia ci siano capi di partito così ignoranti e violenti e mi imbarazza vedere che venga usato come doping dell’auditel da molti giornalisti che evidentemente non saprebbero come altro coinvolgere gli utenti televisivi.

Cda Anas: varato il nuovo assetto di governance dell’Azienda

Cda Anas: varato il nuovo assetto di governance dell’Azienda
Via libera del Consiglio di Amministrazione alla riorganizzazione della struttura societaria, che prevede la soppressione delle tre Condirezioni generali.
Il Consiglio di Amministrazione di Anas, riunitosi oggi a Roma e presieduto da Gianni Vittorio Armani, ha approvato il nuovo assetto di governance dell’Azienda, che prevede la soppressione delle tre Condirezioni generali e una profonda riorganizzazione di tutta la struttura societaria, al fine di razionalizzare le attività ed efficientare i processi industriali, nell’ottica di valorizzazione degli asset e delle competenze sviluppate dall’azienda, di miglioramento del servizio offerto e con l’obiettivo di raggiungere quanto prima l’autonomia finanziaria.
Il riassetto varato dal Cda prevede in staff al Presidente cinque direzioni: la Direzione Appalti e Acquisti (suddivisa in Appalti e Acquisti); la Direzione Legale e Societario (suddivisa in Legale, Societario, Protocolli di Legalità e Organismi Internazionali); la Direzione ICT; la Direzione Risorse Umane e Organizzazione; la Direzione Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali.
La gestione e il presidio dei processi core di Anas saranno affidati a quattro direzioni: Direzione Progettazione e Realizzazione Lavori (suddivisa in Direzione Progettazione e Direzione Realizzazione Lavori), a cui è affidata la gestione degli investimenti di sviluppo della rete stradale; Direzione Esercizio e Coordinamento Territorio, con responsabilità sull’esercizio e manutenzione della rete e a cui riportano i compartimenti/direzioni territoriali; Direzione Ingegneria e Verifiche (suddivisa in Ricerca e Nuove Tecnologie, Prezzi Standard, Coordinamento Collaudi, Verifiche di Progetti e Riserve), a cui è affidato il compito di definizione e controllo degli standard di qualità dei processi di investimento e di esercizio e manutenzione; Direzione Finanza Amministrazione e Controllo (suddiviso in Finanza, Amministrazione, Pianificazione e controllo di Gestione).
Nei prossimi giorni seguiranno gli ordini di servizio corrispondenti.