Roma. I Casamonica (ancora) e la bussola (la nostra)

26 agosto 2015 § 9 commenti


Posso dire che le forze dell’ordine non avrebbero dovuto far avvicinare i giornalisti alla messa per Vittorio Casamonica? Lo trovo assolutamente scorretto e disumano. Non è uno show è una messa in suffragio a cui partecipano dei parenti. Io pure mi incazzerei se ad un evento luttuoso della mia famiglia mi trovassi fuori decine di TV e fotografi. Cappelli e tacchi dei Casamonica sono una notizia? Sono un’informazione che riguarda la loro colpevolezza? Il kitsch è indizio di colpevolezza? Scusate ma stiamo perdendo proprio la bussola dell’umanità, ditemi che siamo su Scherzi a Parte. Spero che nessun TG mandi queste immagini. (sì, spero che arrestino i colpevoli dello scempio di Roma, inclusi i Casamonica che e se hanno partecipato, certo).

p.s. stavolta tutto si è svolto sotto il controllo delle forze dell’ordine e con la loro presenza. Non vedo materia giornalistica in quelle foto se non voyerismo

Tag:,

§ 9 risposte a Roma. I Casamonica (ancora) e la bussola (la nostra)

  • gdelzot@tin.it scrive:

    NON SOLO LA BUSSOLA DELL’ UMANITA’ (sarebbe pretendere troppo) MA ANCHE QUELLA DELLO STATO DI DIRITTO

    Mi piace

  • Michele Fusco scrive:

    Sia gentile Alicata, lei non fa allontanare nessuno. I giornalisti a cui tocca rompersi gli zebedei dietro a quella simpatica famigliuola sono mandati lì dai loro giornali, loro farebbero altro naturalmente che tampinare i parenti del fu Casamonica. Ma per stare sul pezzo: quella notizia è andata nel mondo, con i ricaschi che sappiamo, e lei se ne esce che i CC dovevano tenere lontani i giornalisti, ma dove crede di vivere? Altra storia è quella di come rappresentare l’evento e i giornalisti capaci sono perfettamente in grado di farlo, senza indugiare in voyuerismi vari e spiacevoli. Come la responsabilità penale è personale, così quella giornalistica. Buoni giorni, Michele Fusco

    Liked by 2 people

  • E aggiungo, se quei funerali non erano un show, allora proponga lei un termine più adeguato per descrivere una cerimonia funebre con una carrozza nera lucida ed oro che porta un feretro, un’orchestra che, davanti alla chiesa, intona “The Godfather” ed un elicottero che arriva a sorpresa lanciando petali di rosa sui partecipanti (Ogni riferimento ad un film del lontano ’72 è puramente casuale), per non parlare dei manifesti affissi all’entrata della chiesa. Questo non è, secondo lei, a dir poco esibizionismo?

    Mi piace

    • calicata scrive:

      Guardi basta che cerca info sui funerali gitani e le credenze legate a come salutare i morti. Basta studiare. In ogni caso se è vero ciò che dice staremmo facendo il loro gioco. Io mi occuperei di fare indagini non processi in piazza

      Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Roma. I Casamonica (ancora) e la bussola (la nostra) su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: