Dormite bene, fratelli miei. 

17 febbraio 2016 § 1 Commento


Ho sentito e letto tanta rabbia oggi. Non chiedetemi perché ma io vado a letto felice. Sono felice perché questo Paese sta cambiando. Ai tempi dei Dico eravamo da soli. Oggi siamo i nastri di Sanremo, siamo i tanti deputati a favore, il 99% eterosessuali, siamo i colleghi che si affacciano in ufficio e ti domandano come stai, se hai letto i giornali. Siamo le tante aziende che si schierano. Siamo i discorsi al bar che in fondo è giusto votare sta legge. Dormite bene, perché non siamo più soli, dormite bene perché siete nel giusto, date un bacio ai bambini oppure al vostro compagno o a vostra moglie o se siete soli prendetevi questo bacio, smack, e domani uscite con la testa ancora più alta. Siete l’orgoglio di questo paese, la minoranza pacifica che da anni attende, non c’è bisogno di nessun vaffa gay contro qualcuno, c’è solo burocrazia da superare, un po’ di incapacità politica e un pugno di omofobi che fingono di difendere la famiglia e ne hanno due se non tre oppure sono ladri, corrotti, magari sono solo impauriti da ciò che non conoscono e poi come sempre quando capiranno, chiederanno scusa. Dormite bene, fate sogni d’oro. Ve lo meritate, fratelli miei, dopo questa giornata. Buona notte. 

§ Una risposta a Dormite bene, fratelli miei. 

  • Jacopo scrive:

    bella giornata, sì.
    un partito presenta una legge che è una versione annacquata delle “unioni alla tedesca” del povero, sfigatissimo bersani (su cui alcuni gagliardi, ggggiovani e senza macchia, tipo scalfarotto ma non solo si scagliarono al tempo, giudicandole “troppo timide”).
    i “cattodem” del partito, tutti (ça va sans dire) di stretta osservanza renziana (del resto stiamo parlando di uno che fino a ieri era gradito ospite ai family days) boicottano questa minestra in bianco di legge, proponendo emendamenti, non molti, ma in grado comunque di renderla ancora più inutile eliminando l’unico elemento davvero, sia pur parzialmente, di rottura: la cosiddetta “stepchild adoption”.
    il pd, da vero pd, per evitare di far emergere le “divisioni” al suo interno (o, piuttosto, la sua vera natura di partito retrogrado e clericale), propone il famoso “canguro”.
    (questo canguro era già stato usato nell’altro ramo del parlamento da madama boldrini , pessima, e mi costa dirlo, in altri tempi e altre occasioni, ferocemente e giustamente criticato dalle opposizioni, in particolare i grilloni).
    anche in questo caso, le opposizioni (in particolare i grilloni) si oppongono al canguro, anche perchè in questo caso gli emendamenti sono pochi, e votarli non comporterebbe un ritardo sostanziale (avrebbe, invece, l’effetto di mostrare a tutti chi ci sta e chi no).
    il canguro non passa.
    il capogruppo pd al senato dice che c’è bisogno di “ulteriore riflessione”.
    il pd a palle incatenate, soprattutto su carta stampata (l’osceno serra di oggi, sempre più un triste e misero lacchè; speriamo lo paghino bene almeno per zerbinarsi così) spara sui grilloni.

    buonanotte (ma anche buongiorno, buon pomeriggio, buona sera, buon tutto)

    Liked by 1 persona

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Dormite bene, fratelli miei.  su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: