Ma non smettero’ di baciarla.

15 giugno 2016 § Lascia un commento


Ora vado a dormire. Questa mattina lei e’ tornata in Italia. L’ho accompagnata all’aeroporto di Schipol e nel salutarla l’ho abbracciata e baciata. Ebbene si’. Sono cosi’ da sempre, da quando me lo sono confessato in una notte lontana di 21 anni fa. Per la prima volta mentre la salutavo in un gesto che per me e’ sempre stato naturale ho pensato a cosa stavo facendo. Ho pensato che magari qualcuno poteva vederci e decidere domani di prendere un fucile solo perche’ ci aveva visto: due donne che si salutavano all’aeroporto. Scusate, non due donne, una famiglia. Pero’ ci ho pensato. Ecco, brutto stronzo, oltre che ad uccidere 49 persone e ferirne altrettante, hai ottenuto questo. Con noi e con chissa’ quante altre persone nel mondo. Questa mattina mentre la baciavo sotto le nuvole di Amsterdam e nel rumore degli aerei che partivano per tutto il mondo, sei riuscito a togliermi la naturalezza. Sei riuscito a farmi paura. Ma non smettero’ di baciarla. Questo devi saperlo. E dovete sapero anche tutti voi che in questi giorni in una piccola parte di voi avete pensato: vabbe’ tanto io nei locali gay non ci vado, quindi non sono in pericolo.

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Ma non smettero’ di baciarla. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: