Ieri sera, Rotterdam.

10 settembre 2016 § 1 Commento


14291903_10154497826442838_2351420281337666186_n

Ieri sera ad una cena in onore del fotografo Peter Lindbergh abbiamo avuto l’onore di conoscere ed ascoltare il sindaco di Rotterdam. Ahmed Aboutaleb e’ sindaco di Rotterdam dal 2009 ed e’ arrivato qui, dal Marocco, quando aveva 15 anni. Nel suo discorso ha elencato il numero di nazionalita’ che abitano la citta’ che amministra e ha detto che ogni tanto si sente come Ban Ki-Moon. E’ stato bello, cosi’ lontano da casa, provare un po’ di orgoglio, ma forse ammirazione, per quello che l’Europa piu’ profonda sa essere quando vuole.

§ Una risposta a Ieri sera, Rotterdam.

  • ileonilde scrive:

    Il capitalismo finanziario ci ha impoverito. Quanti sono coloro che possiedono la metà della ricchezza del pianeta? 85? È una vergogna! Ma non solo, dagli ’80 del secolo scorso hanno praticato una lotta di classe implacabile contro di noi , senza che ce ne accorgessimo. Hanno continuamente rastrellato briciole da ognuno di noi per incrementare il loro patrimonio. Come ciliegina sulla torta ci hanno anche convinto che il nostro impoverimento è colpa dei più miserrimi sulla terra. E noi, come pecore ammaestrate, costruiamo muri.

    Liked by 1 persona

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Ieri sera, Rotterdam. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: