Dopo la Salerno-Reggio Calabria, adesso la E45

28 dicembre 2016 § 2 commenti


Chi viaggia in macchina in Italia sa quanto alcune strade siano davvero ridotte male malgrado i livelli di traffico.

Finita la A2 (quella che avete sempre chiamato Salerno Reggio Calabria) oltre a dotarla di un processo di manutenzione continua (andate a vedere come sta la Messina Cefalù di competenza della Regione Sicilia, speriamo ancora per poco, inaugurata all’epoca in pompa magna da Berlusconi e attualmente in pezzi praticamente!) mettiamo mano anche alla Mestre Orte, la famosa E45.

Anche qui manutenzione bloccata per anni perché qualcuno voleva sostituirla con una grande opera inutile.

Oggi Anas da il via a tre appalti per lavori di manutenzione straordinaria del valore di 169 milioni di euro sulla E45. Il piu’ grande investimento mai fatto su questa infrastruttura.

E45-E55 “Orte-Mestre”, Anas: al via tre appalti per lavori di manutenzione straordinaria del valore di 169 milioni di euro

Oggi in Gazzetta Ufficiale tre bandi di gara per interventi sul corpo stradale e sulla segnaletica verticale lungo l’itinerario in Umbria, Toscana ed Emilia Romagna

Armani: “Stiamo attuando il più importante investimento mai destinato a questa infrastruttura”

Proseguono gli investimenti dell’Anas per la riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, nell’ambito del piano di manutenzione straordinaria avviato lo scorso marzo, che prevede un impegno complessivo di 1,6 miliardi di euro per il risanamento profondo della pavimentazione, l’ammodernamento delle barriere di sicurezza, il risanamento di viadotti e gallerie, l’adeguamento degli impianti tecnologici e altri interventi per il miglioramento della sicurezza della circolazione.

Sulla Gazzetta Ufficiale di oggi Anas ha pubblicato tre gare d’appalto del valore complessivo di 169 milioni di euro per interventi di manutenzione nel prossimo triennio in Umbria, Toscana ed Emilia Romagna, che si aggiungono ai 55 milioni di euro per ripristino della pavimentazione già in corso di aggiudicazione.

“Stiamo dando attuazione – ha affermato il Presidente dell’Anas Gianni Vittorio Armani – al più importante investimento mai destinato a questa infrastruttura, in linea con la nuova strategia di Anas che punta sulla manutenzione e sulla valorizzazione della rete stradale esistente, al fine di innalzare il livello di servizio e gli standard di sicurezza per la circolazione. La E45-E55 è un itinerario strategico con flussi di traffico in costante aumento, sul quale è opportuno investire in quanto costituisce l’unica direttrice nord-sud del paese senza pedaggio e il percorso principale verso i paesi dell’Est Europa, per i quali rappresenta anche il collegamento diretto con il porto di Civitavecchia”.

Il primo bando di gara pubblicato oggi riguarda, in particolare, l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria del corpo stradale lungo la tratta E45 tra Orte e Cesena, per un valore complessivo di 100 milioni di euro suddivisi in cinque lotti: due lotti da 15 e 30 milioni per il tratto umbro nelle province di Terni e Perugia, un lotto da 15 milioni per il tratto toscano in provincia di Arezzo e due lotti d 15 e 25 milioni per il tratto romagnolo in provincia di Forlì Cesena.

Il secondo appalto riguarda l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria del corpo stradale lungo la tratta E55 da Cesena al confine regionale con il Veneto, per un valore complessivo di 60 milioni di euro suddivisi in due lotti: un lotto da 38 milioni per la tratta Cesena-Ravenna e un lotto da 22 milioni per la tratta Ravenna-confine veneto.

Il terzo appalto riguarda i lavori di manutenzione straordinaria della segnaletica verticale sulla tratta E45 Orte-Cesena, per un valore complessivo di 9 milioni di euro, suddivisi in tre lotti: un lotto da 5 milioni per il tratto umbro, un lotto da 1 milione per il tratto toscano e un lotto da 3 milioni per il tratto romagnolo.

Gli appalti saranno aggiudicati secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. Le procedure di aggiudicazione sono state attivate mediante Accordo Quadro che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo risparmi di tempo e una maggiore efficienza.

Le imprese interessate devono presentare la domanda di partecipazione, esclusivamente in formato elettronico, tramite il Portale Acquisti Anas (https://acquisti.stradeanas.it) entro le 12:00 del 30 gennaio 2017.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it alla sezione appalti.

Advertisements

Tag:, , , ,

§ 2 risposte a Dopo la Salerno-Reggio Calabria, adesso la E45

  • Mauro ha detto:

    Veramente la Salerno-Reggio Calabria (o meglio Napoli-Reggio Calabria) è la A3, non la A2.
    La A2 non esiste più dal 1988 (era l’attuale tratto Roma-Napoli della A1).

    Mi piace

  • Dome ha detto:

    Quest’annuncio mi piace. Mi sembra una cosa trasparente e chiara.

    Non sono pratico, saranno cosi’ chiare anche le gare, i partecipanti e i vincitori, e soprattutto la ripartizione della “torta”?

    Grazie.

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Dopo la Salerno-Reggio Calabria, adesso la E45 su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: