Sulla questione dell’Unar.

23 febbraio 2017 § 1 Commento


Molte cose giuste le ha già scritte qui Dario Accolla.

Voglio provare ad aggiungere qualcosa – sono due sere che provo a studiare la situazione – quindi lo faro’ in modo molto asettico.

  1. Anddos e’ un’associazione a cui sono affiliati dei circoli. Come l’Arci per capirci. Per entrare in questi circoli bisogna fare una tessera e una quota parte va alla associazione nazionale che si occupa di promuovere il marchio (come qualsiasi circuito di agriturismi, Bed&Breakfast e via dicendo)
  2. Alcuni di questi circoli sono sicuramente saune gay (come Europamulticlub che viene indicata come la piu’ grande sauna gay d’Italia)
  3. In alcuni di questi circoli ci sono dei centri anti violenza che hanno degli orari. Nessuno di questi circoli prende soldi da Palazzo Chigi (NESSUNO) e nessuno di loro avrebbe preso soldi dal bando dell’Unar incriminato.
  4. Da sempre (in Italia prima sotto il cappello di Arcigay, ora di Anddos) e in tutto il mondo esistono luoghi come questi. Ci piaccia o no (a me non piace, ma non importa) il discorso e’ quello atavico che riguarda l’essere umano. Esistono luoghi etero e gay dove si pratica del sesso. Se e’ vero che in alcuni di questi luoghi si pratica lo sfruttamento della prostituzione sarebbe bene che Anddos (e magari anche le forze dell’ordine) facessero chiarezza. Quello che Anddos puo’ fare e’ revocare l’affiliazione dei circoli, ma prima di Anddos dovrebbero intervenire le autorita’ perche’ lo sfruttamento della prostituzione e’ vietato.
  5. Questi luoghi NON rappresentano la comunita’ gay piu’ di quanto via Salaria costellata di prostitute minorenni o i locali per scambisti NON rappresentano la comunita’ eterosessuale
  6. Il Bando dell’UNAR era un bando per la formazione di operatori che sarebbe avvenuta all’universita’ La Sapienza per mezzo di psicologi e avvocati e che poi avrebbero partecipato all’apertura di cinque nuovi (NUOVI) centri anti violenza in regioni dove non sono presenti.
  7. Il servizio delle IENE collega un circolo Anddos dove c’e’ un centro anti violenza che NON prende nessun finanziamento dall’UNAR con i nuovi centri antiviolenza NON ancora nati e con un bando volto alla formazione antiviolenza.
  8. Il servizio delle IENE complice questo famoso “uccellino” (forse qualcuno che NON ha avuto i fondi dall’UNAR?) viola pesantemente e gravemente la privacy dell’ormai ex presidente dell’Unar Francesco Spano.

Conclusioni.

Faccio parte delle persone che detestano i bonus e i finanziamenti a pioggia alle associazioni. Preferisco progetti strutturati nel tempo – di cui lo Stato sia parte attiva senza terziarizzare o per lo meno partecipando accanto al terzo settore – e ho spesso pensato che la politica spesso usi male questo tipo di finanziamenti (in questo caso il bando UNAR venne emesso per non restituire all’Europa fondi già stanziati in cui ci sono anche Amnesty o la Croce Rossa per dire). Per esempio il Governo potrebbe creare delle sezioni di ascolto presso le questure locali, in collaborazione con le associazioni e creare delle linee telefoniche di aiuto. In questo modo si avrebbero dei servizi omogenei a livello nazionale e non si avrebbe il problema di finanziare linee telefoniche di aiuto o centri antiviolenza gestiti da terzi e si assicurerebbe a quel tipo di servizio continuita’ e controllo delle statistiche. Ma questo non c’entra con il servizio.

Purtroppo il servizio non c’entra nemmeno con il bando, sarebbe come andare da Gentiloni ad intervistarlo in merito a una parrocchia dove c’e’ un prete che fa le orge. Significa che quando lo Stato cede l’otto per mille alla Chiesa e una quota parte va a quella Parrocchia, Palazzo Chigi sta finanziando le orge del Parroco?

Quindi: lo Stato NON sta finanziando le orge, purtroppo lo Stato in alcuni casi finanzia enti privati che diffondono cultura omofobica. Per esempio alcune scuole cattoliche. 

Advertisements

Tag:,

§ Una risposta a Sulla questione dell’Unar.

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Sulla questione dell’Unar. su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: