Se le ONG fanno quello che l’Europa non fa. 

3 agosto 2017 § 4 commenti


Forse sono buonista, forse non conosco la materia ma anche se ci fossero accordi tra ONG e scafisti che consenta di salvare vite umane (perché magari prenderle a bordo prima le salva) quale è il problema? Non stiamo parlando di traffico di droga o di beni di consumo. Stiamo parlando di persone. Se il mio Paese decidesse di andare a prenderli direttamente sulla costa per evitare i morti e scardinare gli scafisti sarei d’accordo. Forse alcune ONG stanno facendo quello che gli Stati NON hanno il coraggio di fare? Forse (ancora) il tema non sono gli scafisti (che certo si approfittano della disperazione di un Continente) ma il tema è la quantità di persone che ha bisogno di andarsene? Non c’è nulla da fare: il problema va risolto alla radice e nemmeno gli accordi con la Libia lo faranno. Ho timore di pensare che chi fugge dalla dittatura Eritrea sarà magari costretto a restare in Libia. Nelle mani di chi? In quali condizioni? Si è parlato dell’arrivo dell’Onu. Bene. Finché l’ONU non si sarà organizzato andiamo a prenderli noi. Ed evitiamo di andare in tv a sparare minchiate, quelle lasciamole a Salvini caro Esposito.

§ 4 risposte a Se le ONG fanno quello che l’Europa non fa. 

  • Massimo ha detto:

    Per una volta ho apprezzato quanto scrive.

    Tranne l’ultima riga : per l’ennesima volta Lei ributta la palla dall’altra parte senza un minimo di riflessione.
    Tempo fa ha scritto che il PD è il partito che ha dei valori come se questo dovesse essere un dogma.
    Poi escono in sequenza “aiutiamoli a casa loro” (non detto al bar ma scritto in un libro, pieno di cose buttate lì con superficialità ma pur sempre un libro), la “razza italiana” (detto da una che Lei d’autorità definisce “non razzista”), “l’acqua di Frogi” (e, di nuovo, “può accadere a tutti .. basta che ti ravveda”) e tralascio il signore che consigliava di “prendere bene la mira” …
    E ieri questo simpatico signore che definisce “ideologia .. o forse ideale” (non è chiara la differenza ??) salvare vite umane ..

    Basta dire “queste cose lasciamole dire a Salvini” per evitare di chiedersi se non si è un po’ troppo indulgenti con sé stessi e se non c’è uno slittamento che fa sentire sempre più lontani quei “valori” che Lei sempre apoditticamente considera patrimonio e insegna del PD ??

    Che invece a me pare abbia preso una brutta china.
    Possiamo dire che, purtroppo, queste cose non le dice più solo Salvini ?

    Liked by 1 persona

  • Antonella Maccani ha detto:

    http://blog.ilgiornale.it/rossi/2017/08/10/canaglia-schiavista/

    Dal Comunismo, al Post-Comunismo, al Catto-Comunismo fino all’odierno Internazionalismo-Proletario-Capital-Globalista!

    Quanti ipocriti aggiornamenti per convincere gli ingenui che la “Sinistra” di Marx e di Gramsci e’ ancora dalla parte del “Popolo”, del “Lavoro” e della “Giustizia Sociale”!

    I Proletari, oggi, per voi, “canaglia schiavista”, sono diventati “altri”.
    E cosi i nostri Proletari, oggi, guardano “ad altri”, cioe’ quelli che il Profeta Saviano chiama ” Agitatori della Canaglia Razzista”.

    D’altra parte la Working Class e la Lower Middle Class, se la Sinistra non se la caga, ma passa il suo tempo divagando sull’immigrazionismo come soluzione dei problemi occupazionali e pensionistici, sul Femminismo a senso unico che considera il Medievalismo Islamico “un problema culturale che si risolvera’ nel tempo attraverso l’Integrazione”, cioe’ aprendo moschee dove il Medievalismo viene predicato, sull’Omosessualismo come Assoluta Priorita’ di Governo, sull’Integrazionismo di chi non intende integrarsi e antepone la Legge della Sharjia alle Leggi dello Stato, sul Boldrinismo e le “politiche di genere”, sull’Islamo-filismo e sul Terzomondialsmo ispirati dal “complesso di colpe colonialistiche”… e via elencando, mentre i Servizi Sociali (sotto enorme pressione migratoria “allogena e illegale”) cadono a pezzi e milioni di giovani emigrano in cerca di lavoro e di “lavoretti che gli Italiani non fanno più” perche’ retribuiti con salari schiavistici….ecco – dicevo – se la “Sinistra” non dedica le sue maggiori attenzioni al Lavoro, la Casa, la Scuola, la Salute, la Qualita’ della Vita e la Sicurezza della “poraggente” nazionale e apre i suoi orizzonti alla “poraggente” terzomondiale e’ ovvio che la Canaglia Razzista approdi sulle coste del Sovranismo Populista abbandonando i Profeti dell’Internazionalismo Proletario – in questi giorni spaparanzati e spaparacchiati sulla sabbia di Capalbio senza “vuccumprà scassa-minkia” che disturbano la meditazione – che da troppo tempo li stanno prendendo per il culo.
    Chi non lo ha ancora capito e’ (etimologicamente) un imbecille.
    Chi sta cercando di capirlo ha deciso di ri-posizionarsi, ma alimenta il sospetto che sia un ri-posizionamento elettorale. E la “Canaglia Razzista” non ci crede: ” You can fool me once, twice, not all the times!!!”

    Mi piace

  • Massimo ha detto:

    E gnente : il senso quindi è che prima di ragionare su una frase si legge chi l’ha detta.
    È lecito, ovviamente, basta non parlare di onestà intellettuale che è un’altra cosa.
    È lecito, comprensibile, anche che un partito cambi linea alla ricerca di consensi (anche se penso non sia quello che dovrebbe fare un partito, soprattutto se si candida a governare : tanto per dire, se a metà degli anni ’50, dieci anni appena dalla fine della guerra, i governanti di Italia, Francia, Germania e Benelux avessero seguito il comune sentire dubito avrebbero firmato i Trattati di Roma). Ma decenza vorrebbe che questo cambio fosse palese e dichiarato senza il balletto assurdo di dichiarazioni e comportamenti che smentiscono i valori proclamati.
    Infine non mi pare siano state smentite le affermazioni di Emma Bonino (persona che ritengo credibile) secondo cui è stata l’Italia (nella persona, immagino, di Renzi) a proporre di accogliere da sola tutta l’ondata migratoria in cambio di flessibilità rispetto ai parametri economici. Flessibilità che avrebbe permesso provvedimenti elettoralistici di scarsa efficacia sulla ripresa economica.
    Questo dice qualcosa della superficialità con cui si tratta un problema così grande e complesso ?

    Liked by 1 persona

  • Dome ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo ma non sono sicuro di sapere qual’è il problema alla radice? Che ci sono guerre? Che gli vendiamo le armi? Che chi guadagna dalla vendita di armi ed instaurazione di guerre (e regimi)?

    Possiamo aggiungere una “tassa del profugo” sulla vendita delle armi?

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Se le ONG fanno quello che l’Europa non fa.  su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: