Compiti per i prossimi anni: un pennarello e le domande di Quelo.


Il rischio altissimo di questi prossimi 5 anni è che ci si chieda cosa si è sbagliato in termini di comunicazione, che ci si chieda cosa gli elettori non abbiano capito e non cosa ci sia da cambiare.
Vedo in giro solo e soltanto dita puntate sul nemico per definirlo, come se la definizione del nemico determinasse la propria identità politica. E’ esattamente questo che NON funziona. Definirsi definendo gli altri. E’ quello che – scusate il parallelismo – accade ai bulli che definiscono l’altro come inferiore, sperando che quella definizione li definisca all’opposto: dei fighi.
La domanda che si deve fare un pezzo di classe politica è: chi siamo, dove stiamo andando e dove vogliamo andare che fa molto “le domande” di Quelo, ma sono esattamente le domande che sono difficili da fare. Chi ha oggi un impegno politico a tempo pieno si occupi di questo: rispondere a queste domande, portarle su ogni tavolo, come se fossero un pennarello che determini nuovi connotati condivisi. Non ho nessuna invidia del granitismo con cui M5S e Lega (avete visto? nessuna sfumatura, nessuna intervista a minoranze interne, nessuna voce di dissenso) sono arrivati ad una soluzione. Ma in termini di comunicazione politica quella plasticità rappresenta anche agli occhi degli elettori affidabilità e consistenza. Lo si può fare intorno ad una persona (come mi sembra ci sia la tentazione di fare sia esso Zingaretti o Calenda) o lo si può fare intorno a grandi temi (Di Maio, Salvini e Berlusconi sono leader ma avevano un Call to Action fortissimo: Reddito di cittadinanza, Emergenza Migranti, Flat Tax e persino Renzi quando è nato come leader nazionale ne aveva uno fortissimo che lo precedeva: la rottamazione). Ecco mancano grandi temi attorno ai quali costruire un’identità e ricostruire una visione, un sogno di un Paese migliore per tutti. Compiti per questi prossimi anni: un pennarello e le domande di Quelo.

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...