Sveglia sinistra!


Leggo l’appello dei sindaci (di ogni estrazione politica dalla DC, alla Lega, a Forza Italia passando per il PD e SeL) di Milano in difesa di Mattarella e della Costituzione. Ci sta. E’ Milano. Il cuore della produttività. In queste ore mi sto chiedendo cosa sta passando per la testa di un povero cristo, magari giovane, magari precario e disoccupato, magari del sud, che si è visto passare raccomandati davanti, partire amici per l’estero. Magari lavora in nero, con una settimana di ferie, magari ha figli che vanno in scuole fatiscenti, magari NON ha un mutuo, paga l’affitto e pensa: ma a me dello spread che cosa diavolo me ne frega? Ecco. Questo è il punto cruciale dei prossimi anni, della prossima campagna elettorale: spiegare a quel povero Cristo che difendere la presenza dell’Italia nell’Euro NON è difendere la Milano produttiva contro i poveri cristi, ma è proprio difendere lui, la sua famiglia. E questo passa anche per difendere Milano. Passa per un’integrazione sana (credetemi l’Italia NON è ancora adeguata all’Europa su questo ed è proprio questo che ha generato questa paura_razzismo che Salvini cavalca) e non per l respingimento delle navi delle ONG. E’ spiegare che diritti sociali, civili ed economici sono un unico pacchetto, un’unica forza. Non si scindono mai. La difesa dei più deboli passa per l’Europa. Per un’Europa diversa, ma per l’Europa.

Buona notte sinistra. E’ ora che ti svegli.

3 pensieri riguardo “Sveglia sinistra!

  1. Diceva Goya che il Sonno della Ragione genera Mostri e sono questi mostri meschini populisti che stanno disturbando le notti ed i giorni degli italiani. Perché in queste masse cialtrone e vocianti la Ragione si perde e tutti diventano nemici. Il Presidente Mattarella ha solo difeso noi tutti da questo Terrore di facciata che nasconde protagonismi individuali: non vogliono governare ma essere i Governanti anche di un Hovernicchio pur di apparire . La sinistra dorme comatosa e noi rischiamo di addormentarci tutti negl’ignominia di questi finti innovatori che tuonano contro gli immigrati ma poi li vogliono anche neri purché al nero a pulire i sederi dei loro vecchi ed a raccogliere i pomodori per il sugo , loro gli irriducibili dell’ultimo spaghetto che sognano l’impeachment senza nemmeno saperlo scrivere. Hanno mantenuto l’unica promessa che potevano: berciare per non ammettere di aver volutamente perso tutto, sapendo ( Salvini più di di Maio) a quali veri gioco stessero giocando. L’inettitudine al Governo.

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...