Cosa capisco delle linee guida europee per un Europa più uguale (e più sicura)


Cosa capisco dalle linee guida europee.Per esempio.Invece di dire Maria e John sono una coppia internazionale (cioè di due nazionalità diverse), usare nomi non solo “cristiani” visto che ormai l’internazionalità è più vasta. Sono suggeriti: Malika e Julio. Due osservazioni: Salvini traduce John come Giuseppe. Sbagliato, John si traduce Giovanni quindi sta storia del presepe, di Giuseppe e Maria è stata montata ad arte. Altra osservazione: l’esempio è specifico sulla frase “coppia internazionale”. Vale per tutti gli altri modi di dire che possono offendere: per esempio fare un corso di formazione sulle banche ed usare nomi come Abramo e Isacco. Lo fareste? Io no perché alimenterei un pregiudizio. Parlare di criminalità ed usare il nome “Salvatore”. Parlare di terrorismo ed usare il nome Mohammed. Capite di cosa si tratta? Di contestualizzare i nomi per evitare il diffondersi di pregiudizi su documenti internazionali. Per evitare di fare brutte figure, di discriminare, di peggiorare i rapporti tra Stati o tra l’Europa e il resto del mondo. Direste Buon Natale ad uno Sceicco? O spedireste una cartolina alle istituzioni di Israele con “Buon Natale”? Non so voi, io no.Cosa avete che non va con il parlare meglio per generare meno odio possibile?

Un pensiero riguardo “Cosa capisco delle linee guida europee per un Europa più uguale (e più sicura)

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...