La Chiesa “Commerciale”

26 luglio 2012 § 2 commenti


Scrive Marco Ciarafoni degli ecologisti democratici (a cui fa eco Michele Cardulli  che parla di “Piano Chiese”)

“In pratica agli Enti religiosi sarebbe garantita la possibilità di costruire una quantità di metri cubi ad uso residenziale, commerciale, direzionale, turistico o per servizi pari all’ampliamento o alla costruzione di edifici di culto. Il costo delle nuove chiese, per esempio, potrebbe essere pagato, con gli oneri concessori dovuti dai ‘palazzinari’ per la costruzione di un centro commerciale o di un mega albergo”. 

Insomma tale Ciocchetti (UDC) emendando il Piano Casa Polverini ha stabilito che in deroga al Piano Casa i parroci possono costruire qualsiasi cosa. Basta che accanto ci sia una Chiesa. Insomma anche un centro commerciale, magari con Cappella di culto annessa.

Incredibile la risposta di Ciocchetti: “Da sempre la realizzazione dei luoghi di culto è finanziata da leggi nazionali e regionali e dall’8% delle somme riscosse dai comuni per oneri di urbanizzazioni secondarie – dichiara – Visto che non ci sono più soldi, abbiamo pensato di agevolare in questo modo gli enti religiosi. È una scelta politica”

La domanda è: servono altre Chiese? (la domanda non è polemica, c’è questa esigenza?)

Tanto per dirla tutta, ricordo che il nostro consigliere Astorre (uno dei più votati con 22 mila preferenze) aveva tappezzato Roma e provincia con manifesti in cui raccontava di avere fatto approvare non so quanti tantissimi euro in edilizia per luoghi di culto.

Insomma.

Ma noi con l’UDC proprio dobbiamo andarci? A parte le questioni sui diritti civili (facciamo finta per un attimo che non siano importanti), noi vogliamo davvero andare con un partito che trova il modo migliore per versare ancora cemento? Che voleva il nucleare? Che voleva e vuole privatizzare l’acqua? Cosa abbiamo a che fare con loro?

Annunci

Tag:, , ,

§ 2 risposte a La Chiesa “Commerciale”

  • Ciao Cri, non dovreste avere proprio nulla da spartire con questa gente. E’ il fatto che una sostanziosa quota del partito ne abbia a creare tanti guai…

    Mi piace

  • Fabio ha detto:

    Cemento, ancora!?! Basta per piacere!

    Forte l’immagine della chiesa con annesso centro commerciale.. o viceversa; anzi proporrei un tutt’uno tra la chiesa e il centro commerciale: magari così si riempiono pure le chiese di fedeli…zzati!!

    Poi dell’andare con l’UDC è una delle tante situazioni in cui il PD dimostra poca chiarezza.

    Chiudo: “che voleva e vuole privatizzare l’acqua”: purtroppo anche il PD era favorevole, prima di cambiare idea, temo principalmente per convenienza politica.

    Complimenti per il blog.

    Fabio

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La Chiesa “Commerciale” su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: