Via la Biancofiore, ma…

4 maggio 2013 § 10 commenti


Bene Enrico Letta che ha tolto le deleghe alla Biancofiore.

Però:

1) perché dovevamo metterla per forza da qualche parte? (e che ci ha fatto la Pubblica Amministrazione di male per meritarsela al posto delle Pari Opportunità?)

2) perché scegliamo in base alle appartenenze e non alle singole competenze e alle esigenze del Paese?

(Ecco su questa cosa continuo ad avere posizioni molto perplesse e negative…un governo di emergenza è un governo che dovrebbe a cuore solo il Paese, non le poltrone di correnti e sottocorrenti, no?)

Tag:, , , ,

§ 10 risposte a Via la Biancofiore, ma…

  • Anonimo ha detto:

    Che’ e’ un governo pd pdl, letta e’ stato svelto, nessuno del sottogoverno pdl e’ degno , ma dovevamo vincere. Ora paghiamo le incapacità del pd.
    La rimozione e’ un gesto autorevole.

    Mi piace

  • Rudy Renzi ha detto:

    Buongiorno Cristina.

    Come ogni volta alle elezioni mi forzo per andarci, ci vado e ci spero.
    Puntualmente rimango deluso, una volta per l’esito dello spoglio, una volta dal governo che ne salta fuori, ministri, vice ministri, vice re, sotto segretari, gran ciambellani…

    Ho votato per la prima volta credo nell’80, il prossimo anno potrà votare anche mio figlio maggiore e temo che anche per lui inizieranno anni di delusioni.
    Poi tra otto anni toccherà a mio figlio più piccolo.

    Per lui qualche speranza ce l’ho, ma nessuna fiducia che si possa lasciargli una nazione diversa, ma non per colpa mia o tua, forse neppure per colpa di chi vota il centro destra, perché credo che anche loro si meritino di più, che non l’essere presi per il naso da questo falso “polo moderato”…

    Sai quando si dice siamo migliori delle persone che ci governano?
    Io ne sono certo.

    Mi piace

  • Meursault ha detto:

    Bene per niente.
    Solite pratiche di spartizione. Siamo ancora alla sobrietà per le ‘questioni delicate’? Contegno peloso di stampo paelodemocristiano che chiede silenzio per dire che non si farà niente in ossequio al vicario del fruttuoso amico immaginario. La punizione per l’amazzone, poi? Stesso stipendio, stessi privilegi, medesima poltrona. Prebende più larghe delle intese. Trovata la quadra.

    p.s. i vostri ex elettori vi stanno facendo ciao ciao, riuscite a vederli?

    Mi piace

  • Pierluigi ha detto:

    Alicata, sveglia!!!!!!!!!!!!!
    Non la conosco, ma la leggo saltuariamente ormai del 2009. A questo punto, anche se sarà poco gentile, ho una cosa da dirle.
    C’è solo una cosa che in queste ultime settimane mi fa ancora più rabbia della inversione a U nella linea politica del PD impressa dai 101 franchi tiratori, ed è la miopia dei “renziani di complemento” come lei e Scalfarotto.
    Avete deciso di buttarvi a capofitto in quella che vi sembrava la lotta all’ultimo sangue contro la “nomenklatura” del partito. Avete avuto fretta e siete stati poco lucidi. E adesso, per malintesa coerenza, state continuando ad andare dietro al sindaco benché egli abbia ormai svelato la propria strategia a chiunque voglia vederla: vuole arrivare al potere ed ha capito che per farlo doveva scendere a patti con il “corpaccione” del PD.
    Ciò che si legge nelle ultime ore, circa le prospettive per il Congresso e il nuovo segretario, fa comprendere quali sono i termini dell’accordo: la vittima sarà il PD, per come avrebbe sempre dovuto essere e non potrà mai più essere. Neppure in futuro. Neppure con Renzi (anzi, proprio per colpa sua, a questo punto).
    Possibile non abbiate l’umiltà di ammettere che Civati ci aveva visto giusto?

    Mi piace

  • calicata ha detto:

    Pierluigi sveglia! Li ha letti i miei post? Io sono contraria a questo governo.

    Mi piace

    • scialuppe ha detto:

      Essere contrari a questo governo ed essere ancora dentro il PD è sintomo di una schizofrenia politica che, per chi non soffre di effettiva schizofrenia clinica, può essere giustificata solo da una miopia politica che sfocia nel ridicolo. Dopo anni di nulla di fatto, passati a non fare nessuna opposizione reale a Berlusconi, dopo il governo Monti, ora con il governo Letta, la tua posizione è solo patetica. Esisterà mai una linea di confine oltre la quale ti rifiuterai di andare? O continuerai per tutta la vita a stare nel PD solo per il nome, solo perchè il partito si è autoappiccicato la patente di “partito di sinistra” senza esserlo mai stato veramente? Come ho già detto: partito chiesa, partito culla, partito utero. Si vede bene la tua formazione francescana: anche loro erano partiti per riformare una Santa Madre Chiesa irreformabile e sono diventati i migliori baluardi dello schifo cattolico…e lo sono diventati da subito. La faccia pulita dello schifo. La stessa cosa che fai tu. La faccia pulita dello schifo. Patetica nelle tue illusioni, imperdonabile nel tuo rifiuto di vedere. Errare è umano, perseverare diabolico o, peggio, segno di ottusità. Con rabbia per il tuo essere complice,

      Scialuppe

      Mi piace

      • calicata ha detto:

        Scialuppe il problema che poni è mal posto. Non sono parlamentare, ho solo una tessera. L’alternativa quale è scusa…cioè cosa c’è fuori dal PD? Finché non campo di politica posso restare anche in questo sfascio e tentare di traghettare al meglio il partito….è purtroppo ancora una fase totalmente transitoria (purtroppo) e soprattutto, lo ripeto….fuori da qui cosa c’è?

        Mi piace

        • scialuppe ha detto:

          Fuori dalla Chiesa cosa c’era nel 1200?
          Mi dispiace ma chi è dentro il PD porta acqua al mulino dei nemici di classe, e questo oggi è diventato talmente lampante che non lo puoi più negare nemmeno tu, ma era vero già da anni. Sei oggettivamente colpevole perchè tenti di portare voti ad un partito che è nemico dei lavoratori. Che cosa c’è fuori dal PD? Guarda, di tutto: dagli scout ai rivoluzionari passando per i sindacati. Sei tu che hai bisogno di una struttura elefantiaca in cui individuarti perchè non sei capace di pensarti esistente fuori da questa. Lo ripeto, è una sindrome di chiara origine cattolica che risponde a bisogni psicologici tuoi, non reali. Fuori dal PD ci sono milioni di possibilità per far politica di sinistra. Dentro il PD c’è solo aiutare un partito di destra. Tu stai aiutando la destra e di questo sei colpevole, il fatto che tu non lo capisca non ti giustifica e non ti scusa.

          Mi piace

  • Meursault ha detto:

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/04/cassazione-ruby/583150/

    Tadaaan, la prova del nove.

    E a proposito di Biancofiore:

    Mi piace

Commenta se hai qualcosa da dire.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Via la Biancofiore, ma… su NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: